Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Rugby, il punto sulle squadre biancorosse giovanili: l'Under 16 travolge Cesena

Partita a senso unico quella andata in scena allo Stadio del Rugby Inferno Monti dove l'Arlam RF79 U16 ha battuto abbondantemente i cugini del Cesena Rugby in un derby senza storia

Torna con zero punti da aggiungere alla propria classifica la GenCom RF79 Under 18 che, a Bologna sponda Reno, gioca a viso aperto rimanendo, però, attaccata al punteggio per una sola frazione. I padroni di casa partono a spron battuto, ma la retroguardia forlivese tiene bene ed il tabellone non si sblocca fino al 20' circa: calcio di punizione gialloblu e 3 a 0 per i padroni di casa. La partita è bella, con ritmo alto e tanto agonismo, ma nessuna delle due squadre riesce a violare la linea di meta avversaria.

La difesa biancorossa è messa a dura prova dagli attacchi bolognesi, ma con audacia e coraggio i ragazzi di Di Bello e Turci riescono a limitare i danni. La partita si anima ulteriormente negli ultimi 8 minuti della prima frazione quando i padroni di casa trovano la prima meta di giornata subito però impattati dalla marcatura di Fela Junior e trasformata da D'Agostino. Ma l'ultimo pallone utile per la Reno è amaro e, con la meta trasformata, la prima parte del match si chiude 17 a 7 per i padroni di casa. Nella ripresa l'arbitro distribuisce tre cartellini gialli (due ai bolognesi ed uno a Fela Senior), ma l'incontro tutto sommato rimane corretto e piacevole.

I bolognesi spingono sull'acceleratore e riescono, sul finale del match, a segnare altre due mete che gli consegnano incontro e cinque punti in classifica. Coach Di Bello sintetizza così la performance forlivese: "Sono moderatamente soddisfatto della prestazione dei ragazzi che hanno tenuto testa alla squadra più forte del girone per lunghi tratti del match. Certo dobbiamo imparare a gestire la partita e la disciplina per evitare di essere rispediti indietro ogni volta dai calciatori avversari, ma tutto sommato ho avuto buone sensazioni da quello espresso dal gruppo". Per i biancorossi domenica è la volta del Bologna Rugby 1928 che arriverà a Forlì deciso a vendicare la sconfitta patita all'andata.

Under 16

Partita a senso unico quella andata in scena allo Stadio del Rugby Inferno Monti dove l'Arlam RF79 U16 ha battuto abbondantemente i cugini del Cesena Rugby in un derby senza storia. Ahoua segna due mete in 18 minuti e, grazie al piede di Ghetti, la squadra biancorossa è già sul 14 a 0 a metà del primo tempo. Gli avanti forlivesi dominano letteralmente quelli ospiti e vengono anche premiati con una meta di punizione dopo una maul avanzante fatta crollare. La prima frazione si conclude con la meta del tallonatore Rossi che finalizza un gran lavoro di tutto il pacchetto dell'Arlam Rf 79 U16. Nella ripresa il copione non cambia e Gherardi e Mazzoli marcano altre due volte, sempre supportati dal piede di "Teddy" Ghetti.

E' comunque la mischia forlivese a far il gioco ed al 55' è il pilone Bandini a trovar la soddisfazione personale. Ghetti marca la trasformazione e, con pochi minuti ancora da giocare, Forlì conduce per 47 a 0. Ma i giovani mercuriali non ci stanno e sull'ultima azione segnano ancora con Zuccherelli per il 52 a 0 finale. "E' stata una buona prova globale, ed in particolar modo tutta la mischia ha fatto un gran lavoro" sono le prime parole del tecnico forlivese Temeroli Paolo. "La strada è quella giusta e questo gruppo ha sempre enormi potenzialità su cui lavorare". Domenica prossima l'Arlam Rf79 U16 sarà di scena a Rimini, per un altro match importante ed impegnativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, il punto sulle squadre biancorosse giovanili: l'Under 16 travolge Cesena

ForlìToday è in caricamento