rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Sport Meldola

Rugby, mai una vittoria: si chiude una stagione durissima per il Meldola

"E' stato un anno duro e appassionante – spiegano i due tecnici – abbiamo giocato al massimo con 16-17 giocatori a partita, e si gioca in 15"

Ultima gara del campionato 2013-'14 per il Meldola Rugby che archivia un anno durissimo, fatto di sconfitte pesanti. Per il gruppo allenato dal duo Giorgio Rotondo-Matteo Miserocchi sono stati determinanti: rosa ridotta, alta percentuale di debuttanti e assenza di alcune delle pedine che avevano vestito la maglia nelle prime tre stagioni. Quest'anno non hanno giocato o hanno fatto solo un paio di gare: Annunziata, Ascari-Raccagni, Pasini, Morigi e Valpiani.

Contro il Faenza, secondo in classifica, è arrivata l'ultima sconfitta, domenica scorsa, per 0-87. "E' stato un anno duro e appassionante – spiegano i due tecnici – abbiamo giocato al massimo con 16-17 giocatori a partita, e si gioca in 15. Inoltre abbiamo schierato 5 atleti al primo anno ed altrettanti con una stagione alle spalle di esperienza. Abbiamo affrontato delle belle squadre, competitive e ben attrezzate che non ci hanno fatto, giustamente sconti. Tanti ragazzi sono cresciuti e meritano un plauso. A volte si sono scoraggiati, ma non hanno mai mollato".

Nel 2012-'13 la miglior annata del Meldola Rugby, la terza della storia di questo giovane sodalizio, con la vittoria sui Titans Urbino e due sconfitte con meno di 7 punti di scarto contro Misano e nuovamente contro i Titans. Questi i giocatori scesi in campo contro Faenza: Salas, Fiorini, Celli, Cattani, Cuscela, Miserocchi, Castoldi,  Suprani, Grazioli, Mazzesi, Saragoni (18' st. Ascari Raccagni), Grassi, Alberti (35' pt. Annunziata), Esposito, Guidi. Non entrato Servetti. Da segnalare che l'incontro è stato l'ultimo per Miserocchi, che ha raggiunto la fatidica soglia dei 42 anni e conclude dopo aver giocato 154 partite con Forlì (44 mete), una trentina con l'Olidata F&C (2 mete) e 63 (7mete) con il Meldola.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, mai una vittoria: si chiude una stagione durissima per il Meldola

ForlìToday è in caricamento