menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, Meldola prova a fermare la capolista: il sogno dura poco

Dura un tempo il sogno del Meldola di rendere difficile il “percorso” del Faenza. I manfredi, capolista della C Romagna Marche passano al “Marescotti” di San Colombano per 62-7

Dura un tempo il sogno del Meldola di rendere difficile il “percorso” del Faenza. I manfredi, capolista della C Romagna Marche passano al “Marescotti” di San Colombano per 62-7. Partono bene i padroni di casa, ma segnano ben tre mete gli ospiti, prima della loro reazione. Daniel Nanni, “nuovo entrato” in prestito dal Forlì, viene fermato a pochi metri dalla segnatura, capitan Annunziata è bloccato mentre schiaccia l'ovale in meta, mentre Miserocchi segna, ma l'arbitro annulla per doppio movimento. Pochi minuti ancora ed è proprio Nanni ad involarsi in meta, trasformata da Morigi, per il 19-7.

E' il momento più bello per i meldolesi che sembrano essere pari agli avversari, ma l'emozione dura poco. Nel secondo parziale il Faenza spinge sull'acceleratore, domina in mischia e rimessa laterale e costringe gli avversari solo alla difesa, con un paio di fiammate su calci lunghi di Morigi. Troppo poco per fermare la capolista.

Formazione Meldola: Morigi, Venturini (20' st. Alberti), Nanni, Cattani, Servetti (25' st. De Marinis), Miserocchi, Pini, Gregorio Ragaglia, Pasini, Savini (10' st. Candela), Ascari-Raccagni, Valpiani, Annnziata, Esposito, Sansavini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento