rotate-mobile
Sport

Rugby serie C, il Forlì crolla a Falconara

Giornata nera per il Rugby Forlì che viene sconfitto in trasferta dal Dinamis Falconara. A giudicare da quanto visto oggi sul campo la posizione di bassa classifica dei marchigiani è immeritata in quanto hanno azzerato le fonti di gioco


Giornata nera per il Rugby Forlì che viene sconfitto in trasferta dal Dinamis Falconara. A giudicare da quanto visto oggi sul campo la posizione di bassa classifica dei marchigiani è immeritata in quanto hanno azzerato le fonti di gioco dei biancorossi portandoli a disputare la peggior partita dell’anno. Il match inizia con l’illusione di una facile vittoria forlivese, infatti dopo neppure 1 minuto di gioco Zaccariello, oggi nell’inedito ruolo di tallonatore, schiaccia l’ovale in meta al termine di un raggruppamento. Passa solo una manciata di minuti ed è il mediano di mischia Benvenuti ad involarsi e segnare in mezzo ai pali, con successiva trasformazione dell’apertura Di Bello. Sul 12 - 0 la partita sembra tutta in discesa ed invece qualcosa nella testa del XV forlivese si rompe: dal 7° minuto fino al 70° in campo esiste quasi solo il Falconara che è vincente in ogni fase di gioco: i giocatori gialloneri in campo non sembrano quindici ma trenta, sempre dominanti nello scontro fisico, sempre primi nei raggruppamenti spontanei e rapidissimi a rubare i palloni, sempre avanzanti in mischia, alti come aquile quando si salta in touches… ed è così che con due mete i marchigiani si portano in parità prima dell’intervallo per poi prendere il largo nella ripresa. Forlì è sempre alle corde, i pochi palloni giocabili che la mischia riesce a strappare alla pressione dei
gialloneri vengono sprecati da scelte di gioco inadeguate e neppure la girandola dei cambi effettuata
dall’allenatore Temeroli e l’ingresso di un lottatore come il flanker Biondo riesce a scuotere i
biancorossi. Ottenuto il massimo vantaggio (25 – 12) e con pochi minuti ancora da giocare
Falconara rallenta e l’ER LUX RF79 riesce a ritrovarsi: sollevati dalla pressione asfissiante delle
terze marchigiane i mediani forlivesi ritrovano un minimo di gioco e costruiscono la bella azione
corale che manda Lanzarini in meta quasi sulla bandierina, con successivo miracolo dell’apertura Di
Bello che indovina la prima ed unica magia della giornata piazzando la trasformazione fra i pali e
permettendo ai forlivesi di raccogliere un utile punto di bonus difensivo.


Dinamis Falconara – ER LUX Rugby Forlì 1979: 25 – 19 (primo tempo 12 – 12) (punti 4 – 1)
FORMAZIONE: Ancona (65° Dellarocca), Massi (20° p.t. Cornacchia), Nanni, Cerchier,
Santinicchia, Di Bello, Benvenuti, D’Agostino (72° Pezzi), Roncuzzi (65° Biondo), Lanzarini,
Gordini (65° Berti), Damassa, Perugini (72° Magnani), Zaccariello (60° Rossi), Leoni. Allenatore.
P. Temeroli.
MARCATORI: 1° m Zaccariello; 5° m Benvenuti tr. Di Bello, 15° m Falconara, 38° m Falconara,
47° m tr Falconara, 58° c.p. Falconara, 69° c.p. Falconara, 77° m Lanzarini tr. Di Bello.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby serie C, il Forlì crolla a Falconara

ForlìToday è in caricamento