Unieuro, ora c'è l'ufficialità: Dell'Agnello nuovo coach. "E' un profilo molto alto"

Dell’Agnello è reduce da una stagione straordinaria alla guida di Bergamo, che ha condotto inaspettatamente fino alla semifinale playoff di A2

Ora è ufficiale. Sandro Dell’Agnello è da martedì pomeriggio il nuovo allenatore della Pallacanestro Forlì 2.015. Ha firmato un contratto per la stagione 2019-20 con opzione sulla seguente. Già apprezzato coach della FulgorLibertas nell’anno sportivo 2012-13 – la squadra raggiunse i playoff di A2 – Dell’Agnello è reduce da una stagione straordinaria alla guida di Bergamo, che ha condotto inaspettatamente fino alla semifinale playoff di A2 dopo il quarto posto nella stagione regolare.

"Siamo estremamente felici di annunciare che Dell’Agnello sarà il nostro coach per la prossima stagione - commenta il presidente di Pallacanestro Forlì 2.015 Giancarlo Nicosanti -. Si tratta com’è evidente di un profilo molto alto, che pone le basi per la costruzione di una squadra in linea con il nostro obiettivo di crescita. Dell’Agnello è reduce da una grande stagione a Bergamo, ma non c’è stato bisogno di questi risultati per convincerci ad orientare la scelta su di lui: lo abbiamo seguito in questi anni, è un professionista con pochissimi pari in A2 e un uomo che abbiamo già apprezzato a Forlì qualche anno fa, quando portò la squadra ai playoff nonostante le turbolenze societarie. Il discorso con questa città e con i tifosi biancorossi, evidentemente, era rimasto in sospeso".

La carriera

Nato a Livorno il 20 ottobre del 1961, Sandro Dell’Agnello chiude nel 2002 un’indimenticabile carriera da giocatore: uno scudetto, una coppa Italia, un argento con la Nazionale, 5º per minutaggio nel campionato italiano, 7.557 punti segnati, 13° rimbalzista e stoppatore all time in Italia. In seguito conferma in panchina le straordinarie doti non solo caratteriali, ma anche di cultura cestistica. A Livorno, Venezia, Brescia, Pesaro, Caserta, Brescia e per ultima Bergamo lascia tracce indelebili, ottenendo risultati al di sopra delle aspettative. Ora il ritorno a Forlì. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
ForlìToday è in caricamento