menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio serie D, la stagione è ormai compromessa: il covid rivoluziona gli scenari futuri

Per quanto riguarda i verdetti sportivi sembra che si vada verso la promozione delle squadre prime in classifica al momento del fermo calcistico mentre le retrocessioni potrebbero essere azzerate

Dopo la Lega Pro, anche il campionato Nazionale Dilettanti si appresta a dire "stop" alla stagione 2019-2020. Nonostante nelle settimane passate, il Presidente della Lega Dilettanti Cosimo Sibilia, fosse propenso e convinto di portare a termine la stagione in corso, il protrarsi dei mesi e l'impossibilità nei dilettanti di far rispettare in tutte  e nove i gironi il protocollo anti-coronavirus ha fatto crollare la speranza di poter ritornare a calcare il famoso manto verde. Lo stop definitivo lo dovrà poi ratificare la Figc ma la richiesta di alzare bandiera bianca pare essere già decisa e si aspetta il 18 maggio quando verosimilmente verrà formalizzata nero su bianco.

Per quanto riguarda i verdetti sportivi sembra che si vada verso la promozione delle squadre prime in classifica al momento del fermo calcistico mentre le retrocessioni potrebbero essere azzerate; il Forlì Calcio dal canto suo si era già espresso nei giorni scorsi con una lettera del presidente Gianfranco Cappelli, il quale esortava ad una chiusura anticipata di questo campionato in modo da ripartire e pianificare con largo anticipo la prossima stagione, quella che il numero uno di Viale Roma aveva indicato come quella del riscatto e auspicando come questa pandemia potesse essere di aiuto per una ristrutturazione del mondo calcistico attraverso una detassazione per le aziende in modo da poter sostenere con più forza lo sport.

Per quanto riguarda le voci di mercato, pochi giorni fà era stato il rebus allenatore a vivacizzare un pò l'ambiente; mister Paci infatti è rientrato nella sua Fermo dopo il periodo di quarantena e il suo nome era subito stato accostato alla Fermana, formazione di serie C; a stretto giro di posta è arrivata secca la smentita del mister biancorosso, il quale ha ricordato di avere ancora un contratto in essere col Forlì Calcio rimarcando l'ottimo lavoro svolto e la serenità in cui si è trovato a Forlì come società e città. Insomma ora più che mai il mondo del calcio, anche dilettantistico, aspetta di capire come ripartirà, anche se inevitabilmente si troverà di fronte ad uno scenario economico e sociale completamente rivoluzionato dal Covid-19.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento