Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Scherma, Campionati Italiani Cadetti: trionfa Leonardo Cortini, terzo Alessandro Palazzi

A conquistare il titolo è stato Leonardo Cortini del Circolo Schermistico Forlivese, già campione italiano Ragazzi due anni fa

Una giornata trionfale. Questo è stato il 19 maggio per la scherma romagnola impegnata nei Campionati Italiani Cadetti e Giovani in corso a Riccione. Un oro, un argento e un bronzo è il bottino della prova riservata alla Spada maschile categoria Cadetti, una splendida tripletta. A conquistare il titolo è stato Leonardo Cortini del Circolo Schermistico Forlivese, già campione italiano Ragazzi due anni fa, quando si disputò l'ultimo edizione del Gran Premio Giovanissimi Renzo Nostini. Cortini ha superato in finale Matteo Galassi del Circolo della Spada Cervia, con il punteggio di 15-9. Oltre all'oro di Cortini e all'argento di Galassi, la Romagna festeggia anche il bronzo di Alessandro Palazzi, altro atleta del Circolo Schermistico Forlivese, superato in semifinale da Galassi col punteggio finale di 15-14. Ai quarti di finale, Cortini aveva superato Giacomo Patrick Pietrobelli (Bergamasca Scherma) per 15-6, Galassi si era imposto su Fabio Mastromarino (Scherma Pistoia 1894) per 15-11, Palazzi aveva superato 15-11 Lucio Puliti (Club Scherma Roma).

Nella stessa gara Tommaso Vasumi, Riccardo Cappelletti e Marco Bulgarelli hanno terminato nella parte alta della classifica mostrando un ottimo livello medio degli spadisti forlivesi. Nell’ultima giornata è spettato alla categoria maschile dei Giovani lottare per il podio. Il migliore dei forlivesi è stato Dario Remondini, che ha chiuso in tredicesima posizione; il forlivese, entrato da poco nel gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre, è stato artefice di una prestazione positiva e manca per pochissimo l’ingresso tra i primi 8. Hanno terminato la loro gara ai trentaduesimi Andrea Gemelli, autore di un ottima prova, e Alessandro Palazzi, tornato in pedana anche nella categoria superiore. Eliminati al turno precedente invece Nicolò D’Acquisto e Leonardo Cortini, anche lui tra i qualificati della categoria superiore. Per la prima volta nella storia della scherma forlivese, uno spadista riesce nell’ impresa di vincere un Campionato Italiano Cadetti. Grazie al risultato di Cortini, il numero dei titoli Italiani conquistati dal Circolo Schermistico Forlivese sale a quota 18.

Ragazze

Ad aprire l’evento la prima giornata sono state le spadiste della categoria Cadette, dove quattro atlete forlivesi al primo anno di categoria, sono state artefici di un ottima prestazione. Asia Vitali e Anita Sgubbi, dopo aver concluso in modo ottimale la fase a gironi, sono arrivate fino ai sedicesimi terminando la loro gara rispettivamente al 17° e al 22° posto. Bene anche Greta Versari che dopo una prova convincente, ha concluso nella parte alta della classifica. Ha chiuso più indietro Francesca Torelli. Un'esperienza importante per le giovanissime atlete forlivesi che avranno modo di affrontare con maggiore sicurezza le gare della prossima stagione. A salire in pedana martedì è stata la categoria Giovani di Spada Femminile dove a difendere i colori forlivesi c’erano la più esperta Franchini e Vitali, qualificata anche nella categoria superiore. Prova più che positiva per Alice Franchini che dopo un girone complicato, ha il merito di vincere alcuni assalti di alto livello fino ad entrare tra le prime 32. La sua gara termina ai sedicesimi, complice anche un lieve infortunio che ha compromesso in parte la sua prestazione. Eliminata in precedenza Asia Vitali, sconfitta di una sola stoccata.

Leonardo Cortini finale-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scherma, Campionati Italiani Cadetti: trionfa Leonardo Cortini, terzo Alessandro Palazzi

ForlìToday è in caricamento