Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

"Scherma in Città" al Palagalassi: un weekend di soddisfazioni per la squadra forlivese

Le gare che si sono svolte sabato pomeriggio e domenica hanno visto la partecipazione di quasi 400 atleti nelle varie categorie. Sabato si è svolto il Trofeo Famila con quattro categorie giovanili dai 10 ai 14 anni

“Scherma in Città”, la due giorni di scherma organizzata al Palagalassi dal Circolo Schermistico Forlivese in collaborazione con il Comune nell’ambito delle manifestazioni di Forlì Città Europea dello Sport, si è chiusa domenica sera con un grande successo di partecipazione. Le gare che si sono svolte sabato pomeriggio e domenica hanno visto la partecipazione di quasi 400 atleti nelle varie categorie.

Sabato si è svolto il Trofeo Famila con quattro categorie giovanili dai 10 ai 14 anni. Ottimi risultati peri i forlivesi con il successo di Tommaso Vasumi negli allievi e i secondi posti di Asia Vitali (allieve) e Francesca Morosi (giovanissime), terza sempre nelle giovanissime, è stata Anna Chiara Testa. Domenica oltre alle premiazioni dei Campioni Regionali 2018 e degli atleti emiliano-romagnoli che si sono particolarmente distinti nella scorsa stagione. In più il presidente del Comitato Regionale Scherma Emilia Romagna, Daniele Delfino, ha consegnato a Piero Magnani, presidente del Circolo Schermistico Forlivese, il premio per la migliore società italiana nell’arma della spada per le categorie Under 14. Passando al lato prettamente sportivo in pedana gli atleti della categoria massima, la Open. Sciabolatori a contendersi il titolo regionale e spadisti alla ricerca della qualificazione per la prova nazionale che si disputerà in novembre a Perugia. Nella sciabola, assenti i forlivesi, si sono imposti Cecilia Mazzanti (Virtus Bologna) e Francesco Monaco (Pettorelli Piacenza).

Nella spada grande prova di Francesca Spazzoli che ancora giovani U20, si è brillantemente classificata al terzo posto sconfitta 15/14 in semifinale dalla più esperta Martinelli di Reggio Emilia. La gara, appannaggio di Emilia Rossatti di Ferrara, ha visto qualificarsi anche l’altra forlivese Alice Franchini.  Nessun podio per gli atleti di Forlì nella prova maschile ma una grande dimostrazione di gruppo con passaggio alla gara nazionale per Alessandro Palazzi, 13esimo all’esordio nella categoria, Riccardo Genovese, Iulius Spada, Rodolfo Spazzoli, Mattia Sgubbi, Tomas Maestri, Marco Flora e Filippo Bassi. Un totale di dieci qualificati a cui vanno aggiunti gli ammessi di diritto Alexei Efrosinin e Dario Remondini che portano così al numero record di dodici gli atleti biancorossi che andranno ad incrociare le spade con tutti i migliori italiani.

Durante i due giorni di gara sono intervenuti l’assessore allo sport Sara Samorì, il consigliere Nazionale del Coni Bruno Molea, il consigliere della Federazione Nazionale scherma Alberto Ancarani, il presidente regionale Delfino, e la Presidente provinciale Aics Katia Gambadori oltre a Alessandro Fossi dirigente dell’ufficio sport di Forlì. A chiudere una splendida due giorni di scherma le notizie che Dario Remondini è stato convocato per rappresentare l’Italia alla prova del Circuito Europeo Cadetti di Klagenfurt e il premio conferito ad Alessandro Palazzi dalla Federazione per avere al meglio coniugato scuola e sport.
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scherma in Città" al Palagalassi: un weekend di soddisfazioni per la squadra forlivese

ForlìToday è in caricamento