menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, un debutto da far tremare i polsi: Forlì sfida la scudettata Piacenza

E' un venerdì speciale per la Banca di Forlì. Per Ventura e compagne è il giorno che conclude il lungo periodo di preparazione e spazza via l'attesa. Sabato alle ore 20.30 (diretta RaiSport 1) al PalaBanca di Piacenza

E’ un venerdì speciale per la Banca di Forlì. Per Ventura e compagne è il giorno che conclude il lungo periodo di preparazione e spazza via l’attesa. Sabato alle ore 20.30 (diretta RaiSport 1) al PalaBanca di Piacenza, il primo fischio della stagione, quello che darà il via alla Master Group Sport Volley Cup – 69° Campionato di Serie A1 femminile. Il debutto è di quelli che fanno tremare i polsi, dall’altra parte della rete ci sarà la squadra campione d’Italia, la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza.

LE AVVERSARIE - La formazione guidata dal confermatissimo Gianni Caprara, che lo scorso anno realizzò la doppietta Coppa Italia e Campionato, ha cambiato due sole pedine nel sestetto pigliatutto del 2013. Partite Guiggi e Turlea, sono arrivate le centrali Manzano e De Kruijf e la belga Van Hecke, autentica macchina da punti e miglior realizzatrice dello scorso campionato. Il potenziale offensivo di Van Hecke si aggiunge a quello di Mejners, vincitrice degli ultimi due scudetti con Busto e Piacenza, e Lucia Bosetti garantendo alla squadra piacentina un trio delle meraviglie sia con palla alta che con palla veloce. Pungente il servizio con Mejners e Van Hecke capace di fare male alla ricezione avversaria dalla linea dei nove metri Il probabile starting six avversario vede Ferretti in palleggio (sua vice è l’ex Busto Valeria Caracuta) Van Hecke opposta, Leggeri e De Kruijf centrali, Bosetti e Mejners schiacciatrici con il libero Sansonna.

QUI BANCA DI FORLI’ - Sfruttati al massimo gli allenamenti di questi ultimi giorni per integrare nel gioco la nuova regista Giulia Pincerato. Alla palleggiatrice veneta è richiesto uno sforzo immane, quello di imparare la palla giusta da dare alle proprie compagne in tempi record ma anche di far suo il gioco impostato da Biagio Marone. Dalla sua parte ha l’esperienza, domani inizierà la sua sesta stagione in A1, e la voglia di mettersi immediatamente in gioco. Ventura e compagna partiranno sabato mattina per Piacenza e svolgeranno l’allenamento di rifinitura sul campo di gioco.

LE DICHIARAZIONI “Un nuovo via per me che fino a qualche giorno fa sembrava quasi impossibile - confessa Giulia Pincerato -. Abbiamo avuto poco tempo di lavorare insieme ma sono certa che sapremo trovare risultati e soddisfazioni. Mi sono potuta mettere subito a disposizione della squadra perché mi sono sempre allenata non perdendo la confidenza con la palla. A Forlì ho trovato una squadra giovane ma molto determinata. In allenamento ho visto le mie compagne molto tranquille e con una gran voglia di lavorare".

"Con Piacenza abbiamo un inizio di fuoco e spero che un esordio nel palazzetto delle campionesse di Italia, con una diretta tv, non ci blocchi - prosegue -. Noi dobbiamo restare concentrate solo sulle avversarie, che sono fortissime, e  fare il nostro gioco. Da parte mia ce la metterò tutta. Forlì è un’occasione che mi dà la possibilità di giocare. Mi sentivo troppo giovane per smettere ed essere lontana dalla Serie A”.

“E’ una vigilia che si sta caricando d’emozione. Prima tutta la mia attenzione era su come arginare il potenziale di Piacenza e come esaltare il nostro, tanto che non ho neanche pensato al fatto che domani esordirò in A1 - sottolinea Biagio Marone -. Piacenza è tecnicamente una corazzata, con una palla alta tra le migliori del campionato. Domani dovremo cercare di minare le loro certezze, provare a far saltare qualche automatismo e poi giocare a mille. La preparazione ha evidenziato quanto sappiamo fare, mi ha dato modo di conoscere le qualità ed i limiti delle singole. Limiti che potremo superare sempre in due modi, con l’allenamento e con la qualità di squadra".

Marone si dice "contento che questa squadra abbia raggiunto una propria fisionomia. L’identità sta mutando,visto l’arrivo di una nuova regista, ma quella voglia di non mollare e giocare ogni pallone si è vista molto bene nel torneo di Sanremo ed anche nell’ultima amichevole con Urbino. Proprio per questa fame che ho cercato di instillare alle ragazze non posso accettare quando mi viene detto che il campionato della Banca di Forlì inizierà dalla quarta giornata. Il nostro campionato inizia domani alle 20.30 e per la squadra non ci sono alibi. Non saremo spettatori nelle prime tre partite perché le partite non si giocano sulla carta ma in un palazzetto”.

L'ULTIMO COLPO - La Banca di Forlì continua ad impreziosire il proprio roster, annunciando l’arrivo della schiacciatrice Manuela Roani. Nata a Fabriano il 13 febbraio 1983, la nuova giocatrice della rosa affidata a coach Marone brilla per l’equilibrio che può offrire nei  dei fondamentali di seconda linea ma sa pungere anche in attacco dall’alto dei suoi 186 cm.

Nel suo palmares di Roani brillano la Cev Cup conquistata nel 2011 con Urbino, la Coppa Italia del 2006 vinta con la maglia della Rebecchi Rivergaro e la promozione dalla A2 alla A1 ottenuta con Castellana Grotte. L’ultima sua squadra è stata la Riso Scotti Pavia, dove con i suoi 259 punti ha contribuito alla conquista del quinto posto nel campionato cadetto. La schiacciatrice, presente da questo pomeriggio agli allenamenti della Banca di Forlì, farà parte dell’elenco giocatrici che domani sera affronterà la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza

PRECEDENTI - La partita di apertura del campionato sarà la settima sfida tra Forlì e Piacenza, con le emiliane avanti nei confronti diretti 5 vittorie a 1. L’unico successo forlivese risale alla stagione 2006/2007 di Serie A2 quando la squadra superò Piacenza al tie break

ARBITRI - L’incontro sarà diretto da Umberto Zanussi (Lughignano di Casale sul Sile – TV) e Massimo Florian (Altivole – TV).

MEDIA - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Banca di Forlì sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 1 con la telecronaca di Maurizio Colantoni ed il commento tecnico di Andrea Lucchetta.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento