menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Rizzoli

Roberto Rizzoli

Si apre la stagione della Libertas Hockey Forlì

La stagione agonistica 2012-13 della Libertas Hockey Forlì è giunta ai blocchi di partenza e domenica 14 ottobre i romagnoli saliranno in Piemonte per disputare i Quarti di Finale della Coppa Italia 2012

La stagione agonistica 2012-13 della Libertas Hockey Forlì è giunta ai blocchi di partenza e domenica 14 ottobre i romagnoli saliranno in Piemonte per disputare i Quarti di Finale della Coppa Italia 2012, trofeo riservato alle formazioni di serie A1 e A2. La formula del turno è quella del concentramento (gare di sola andata) con i forlivesi inseriti nel Girone C insieme alla testa di serie, nonché  società ospitante, Sportleale Monleale (A1) e al Novi Hockey, fresco di promozione in A2.

Dopo la sfida tra Monleale e Novi (ore 10), i romagnoli scenderanno sulla pista del Pala Hockey “A.Massa” per incrociare le stecche prima con il Novi (ore 13) poi con i padroni di casa (ore 16). Al termine della giornata solo la prima squadra classificata accederà alle Semifinali.Tra conferme, ritorni e nuovi arrivi, si respira aria di cambiamento nelle fila della Libertas Hockey a cominciare dalla panchina, che torna ad essere diretta da Roberto Rizzoli già coach dei forlivesi nel 2008-09, l’ultima delle sei stagioni consecutive disputate dalla Libertas in A1 e coronata con l’approdo ai playoffs scudetto. L’anno successivo, nonostante l’autorecessione dei romagnoli in serie B per motivi economici, Rizzoli accettò di rimanere alla loro guida, centrando al primo colpo la promozione in A2.

“Rizzo”, come è noto tra gli addetti ai lavori, decideva quindi di continuare “dietro le quinte” la sua collaborazione con la Libertas Hockey, assumendo il ruolo di dirigente sportivo e passando il testimone a Domenico Comai, che rimaneva sulla panchina forlivese fino a maggio scorso. I deludenti risultati della stagione 2011-12 inducevano il presidente Giovanni Boni a “richiamare alle armi” Rizzoli, che nel suo nuovo incarico verrà coadiuvato da Eugenio Ragazzi, storico giocatore della Libertas Hockey al suo esordio nei panni di allenatore in seconda.

Pur mantenendo intatta la propria ossatura, il roster romagnolo guadagna profondità grazie agli arrivi del difensore Moreno Guerzoli (Nutrie Russi), dell’attaccante Devis Montanari (Corsari Riccione) e soprattutto al ritorno in patria di Michele Rossi e Mirco Valgiusti, che la passata stagione si erano trasferiti all’estero, riuscendo ad unirsi al gruppo solo per alcune partite. Ma a rendere particolarmente orgoglioso l’ambiente forlivese è l’inserimento in pianta stabile nella rosa della serie A2 di un nutrito gruppo di giovani under 17 e under 20 provenienti dal vivaio, che fin da settembre si stanno allenando con i senior per guadagnarsi la convocazione.


Le sfide dei Quarti di Finale sono entrambe inedite per la Libertas Hockey, ma nella partita contro lo Sportleale Monleale i romagnoli ritroveranno in pista da avversari due ex d’eccezione: il ceco "forlivese d’adozione" Tomas Bartheldy e il portiere Stefano Antinori. Nel 2003 Bartheldy si trasferì a Forlì, dove tutt’ora risiede, diventando subito idolo locale e colonna portante della Libertas negli anni di militanza nella massima categoria, poi, complice la retrocessione e un regolamento di Lega che vieta il tesseramento di stranieri nelle serie cadette (A2 e B), continuò a giocare in A1 prima con l’invicta Modena e dal 2010 con i piemontesi. Antinori ha vestito i colori della Libertas dal 2007 al 2009 ed è l’estremo difensore della nazionale italiana con cui ha vinto l’argento ai Mondiali di Roccaraso 2011 e ottenuto un quarto posto ai Mondiali di Bucaramanga 2012 (Colombia).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento