Forlì calcio, al via il toto-allenatore: si attendono altre sorprese

Adesso però ufficializzato il nuovo direttore sportivo, le attenzioni di tutti si spostano sulla nomina dell'allenatore

Finalmente dopo un lungo silenzio dettato più da una stanchezza mentale accumulata per un campionato che solo all'ultimo respiro ha regalato al Forlì la salvezza diretta nonostante i presupposti fossero altri, con un breve comunicato ufficiale, la società di viale Roma ha annunciato a sorpresa il nome del nuovo direttore sportivo che sarà Carlo di Fabio gettando le prime basi per la stagione 2019-2020. Uomo del mondo del calcio, che spesso ha operato lontano dai riflettori e quindi ai più sconosciuto, la sua nomina ha destabilizzato i tifosi che sui social hanno riversato dubbi e perplessità.

Adesso però ufficializzato il nuovo direttore sportivo, le attenzioni di tutti si spostano sulla nomina dell'allenatore che se fino a poche settimane fa sembravano far propendere la società per una conferma di Nicola Campedelli, nelle ultime ore pare abbiano preso direzioni opposte posando gli occhi sull'ex mister del Santarcangelo Daniele Galloppa o su Simone Muccioli, ex Rimini e San Marino che ha confermato di essere stato contattato dalla società. Entrambi i profili dei due allenatori dovranno però sposare l'idea del presidente Gianfranco Cappelli di un Forlì possibilmente farcito dai suoi galletti del settore giovanile. A breve quindi ci saranno altre sorprese per un Forlì che ha commesso troppi errori nell'anno del suo centenario e che gioco forza non dovrà ripetere nel prossimo campionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Giovane punta un euro al "10 e Lotto" e fa il colpo: "Gli tremavano le gambe dall'emozione"

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • L'altra faccia dell'emergenza abitativa, l'odissea del locatore: "Casa sfasciata dopo lo sfratto"

  • Si schianta col Porsche Cayenne di un forlivese e lo abbandona in strada

Torna su
ForlìToday è in caricamento