menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Softball, arrivano due vittorie su quattro gare disputate

Nel secondo weekend di intergirone per la Fiorini arrivano due vittorie su quattro gare disputate, ma soprattutto una decisa inversione di tendenza rispetto alla precedente trasferta piemontese

Nel secondo weekend di intergirone per la Fiorini arrivano due vittorie su quattro gare disputate, ma soprattutto una decisa inversione di tendenza rispetto alla precedente trasferta piemontese, sia in fase d'attacco (16 le valide complessive nei 12 inning giocati domenica sul campo del Legnano) sia sul piano della tenuta agonistica: avere costretto al supplementare la capolista Bollate sul proprio terreno è una prestazione da valutare anche alla luce dello scontro al vertice della mattinata di domenica, in cui le lombarde hanno sconfitto due volte il Caserta.

Il pomeriggio di sabato si apre appunto a Bollate, dove si affrontano in pedana Ilaria Cacciamani per le romagnole e Kristen Wadwell per le bianco-rosse di casa. Prima occasione lombarda già a fine 1°: Kosterink arriva in terza base ma Cacciamani chiude l’inning con un strike out sull’altra straniera Wadwell. Al secondo si fa sotto la Fiorini porta i corridori in terza e seconda  Gettins ne Cacciamani ma con due eliminazioni in diamante si chiude l’inning. Al 5° inning il Bollate, senza battere valido riempie le basi ma la difesa chiude senza subire punti. Al 6° Montanari in base per ball ruba prima la seconda e poi la terza ma non riesce a pestare il piatto di casa base.

Al settimo il Bollate batte ben tre valide, ma prima una grande difesa forlivese elimina la Kosterink nel tentativo di tramutare un singolo in doppio, plateali e ingiustificate proteste del manager del Bollate sulla chiamata arbitrale che gli costano l’allontanamento dal campo per l’intera giornata, poi con basi piene Cacciamani chiude l’inning con un strike out. Si va al tie-break la Fiorini porta subito il corridore in terza ma non riesce a perforare l’attenta difesa milanese. Il Bollate invece prima riesce a riempire le basi e poi, la più classica delle azioni, volata sugli esterni per il punto del vantaggio e vittoria dopo una maratona di 2,30 di gioco.

All'avvincente sfida pomeridiana segue una notturna subito in discesa per il Bollate, la Fiorini in pedana si affida a Mara Papucci non al 100% e come conseguenza immediata parte con due colpiti al 1° inning che vengono trasformati in altrettanti punti su valida di Marazzi 2-0 il parziale. Punteggio che aumenta  al secondo Rocchi su valida di Kosterink.  Sotto di 3 lunghezze, il manager bianco-azzurro Calixto Soca decide di rilevare la partente Papucci con Carlotta Onofri, classe ‘95, che in 4 riprese concederà solo un punto, una valida e 3 basi ball al miglior attacco del campionato. Sull'altro fronte però, Greta Cecchetti sfodera un'ottima prestazione (3 valide e 9 strike-out in 6 riprese) e difende il vantaggio senza troppi affanni, prima di lasciare la pedana a Nicolini per l'ultimo inning in difesa che chiude l'incontro.

Domenica mattina la Fiorini si sposta a Legnano per il secondo doppio incontro del fine settimana, che si apre con la sfida in pedana tra Papucci e l'australiana Sally Ward. Forlivesi subito avanti al 1° inning (Montanari su valida di Gettins) e di nuovo sul tabellone a inizio 3° (Gettins e di nuovo Montanari, entrambe su singolo di Zauli). Dopo 2 inning perfetti da parte di Papucci, a fine terzo la lanciatrice forlivese accusa un calo subisce per cinque delle otto valide concesse nell’incontro ed il Legnano pareggia i conti. Tutto da rifare per le romagnole, che però si scatenano a loro volta a inizio 4°: segnano Onofri, Grifagno, Montanari e Cerioni, per effetto di 3 valide e 1 errore lombardo. La Fiorini mette al sicuro il risultato con un altro punto al 6° e due al 7° inning, mentre nelle ultime 4 riprese l'attacco di casa non va oltre il cuscino di seconda base. Finisce 10-3 per le romagnole, che però in gara 2 dimostrano di saper fare persino di meglio.

In pedana vanno Ilaria Cacciamani per la Fiorini e Silvia Durot per l'AMGA. Forlì passa subito al 1° con Grifagno su valida di Zauli e va in fuga al 3° con 4 punti (su 4 valide e un errore), mentre Cacciamani concede poco o nulla alle mazze di casa,la partita della Durot si ferma qui rilevata dalla Barone che chiude a zero il quarto inning, inning che registra l'unico punto lombardo con Ilaria Pino su singolo di Ward, ma il tentativo di rimonta si spegne qui: altri 3 punti a inizio 5° fissano il risultato sull'8-1 per la Fiorini. Nella seconda parte del medesimo inning sale in pedana per la Fiorini Matilde Zanotti che con 1 K ed 1 baseball blocca l’attacco legnanese e si chiude in anticipo la gara per manifesta superiorità. Da segnalare, oltre all'ottima prova in pedana di Cacciamani (3 valide in 4 riprese, a fronte di ben 8 strike-out), anche le buone prestazioni nel box per Zauli (2/2), Grifagno (2/3), Montanari (2/3) e Gianferro (2/3).

Ala fine di questo week end si può parlare sicuramente di progressi per questa giovane quadra, che seppur ha perso i due incontri a Bollate, Bollate che punta decisamente a giocarsi il premio finale, ha messo in campo uno squadra che almeno in età ha battuto le milanesi e sul campo ha dimostrato che qualcosa di nuovo sta crescendo, l’auspicato rinnovamento è in atto. Mentre domenica le due vittorie sul Legnano sono il giusto premio del lavoro fin qui svolto, ma tutti con i piedi per terra con la consapevolezza che il cammino è ancora lungo.

Sugli altri campi: Bollate domenica fa suo il doppio incontro che le Campionesse in carica del Caserta 1-0 e 9-8 i risultati. Mentre sabato a Legnano il Caserta passa facilmente 2-9 e 5-11 contro le lombarde del Amga Legnano. A Roma unico centramento a tre l’Urbe Roma ha ceduto prima sabato al RHIBO La Loggia 0-10 e 1-9 e successivamente domenica contro il Banco di Sardegna Nuoro per 0-1 e 3-8. A Verona sabato lo Specchiasol Bussolengo vince gara uno contro le Blue Girls Bologna, seconda sconfitta consecutiva per la Venezuelana Gomez, gara due viene sospesa per pioggia ad inizio 5° inning con il Bologna in vantaggio per 2-1. Sempre Sabato l’Unione Fermana vince  agevolmente 5-0  e 11-0  contro il Collecchio mentre domenica  Bussolengo e Unione Fermana si dividono la posta gara 1 alle marchigiane 0-5 e gara due alle venete 5-4. Sempre domenica le Blue Girls anche se in gara 2 soffrono si aggiudicano i due incontri 0-9 e 4-5 contro il Collecchio

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento