rotate-mobile
Sport

Softball, finale scudetto: la Fiorini MGM torna da Bussolengo col pareggio

Forlì ha qualcosa da recriminare ma più che altro contro se stessa, per la sconfitta in garauno figlia di troppe occasioni sprecate, troppi regali ad un avversario che invece le sue occasioni è stato bravo a concretizzarle

La Fiorini MGM torna da Bussolengo col pareggio che voleva, ed è un risultato che alla fine va bene a tutti perché mantiene aperta la serie. Forlì ha qualcosa da recriminare ma più che altro contro se stessa, per la sconfitta in garauno figlia di troppe occasioni sprecate, troppi regali ad un avversario che invece le sue occasioni è stato bravo a concretizzarle. Sul diamante di Bussolengo si sono viste due partite diverse nel punteggio e nella sostanza. Garauno è terminata con uno score basso e lo Specchiasol si è imposto di misura segnando al settimo inning: 2-1 il finale in un match con troppi corridori rimasti in base e tante occasioni gettate al vento, soprattutto da parte delle romagnole.

Nella replica serale la Fiorini MGM si è presa la rivincita con un largo 6-2, inatteso a fronte delle caratteristiche e della qualità delle lanciatrici schierate; Forlì ha avuto il merito di mettere pressione alla difesa avversaria, e l'ha costretta a cinque errori classificati, mentre Blaire Luna ha attraversato il suo primo, vero momento di difficoltà stagionale, ha incassato ben due punti, ma ha poi chiuso l’incontro senza più concedere niente al line up di casa.

GARAUNO: Specchiasol Bussolengo - Fiorini MGM 2-1
In pedana Boniardi contro Cacciamani. La Fiorini MGM accende la spia dei rimpianti fin dal primo inning: corridori agli angoli e un out, battuta radente di Zauli e doppio gioco difensivo del Bussolengo. E al cambio di campo Forlì va sotto 0-1 su fuoricampo di Brandi. Al terzo turno la Fiorini MGM ci riprova: Grifagno colpisce un triplo, ma la successiva legnata di Laghi finisce nel guanto del lanciatore e Grifagno è colta fuori base per il secondo doppio gioco veronese. Al quinto attacco ancora corridore in terza per Forlì (Zanotti), ma nessuna riesce a spingerla a casa. Dai e dai, la Fiorini MGM trova il pari, Montanari e Zauli battono valido ma è decisivo un errore di Bortolomai. Rintuzzata un'occasionissima del Bussolengo (basi cariche e un solo eliminato), Forlì porta per l'ennesima volta il corridore in Terza ma il line up nemmeno stavolta riesce a trovare il contatto vincente. Lo trova invece lo Specchiasol al settimo turno, con Wagner che manda a casa Sheldon dal cuscino di Seconda.

GARADUE: Specchiasol Bussolengo - Fiorini MGM 2-6
In scena l'atteso duello Luna contro Wagner, l’americana del Bussolengo arrivata appositamente per i play off. I due pitchersembrano congelare il match verso il risultato a occhiali, quando al quarto inning è la Fiorini MGM a rompere il ghiaccio: con diamante pieno e due out, Martina Laghi tocca valido e scrive 2-0, poi Federica Gianferro colpisce una rimbalzante e sul pasticcio della difesa il tabellone va 4-0. Con Blaire Luna in pedana sembrerebbe un margine incolmabile. Senonché, l'americana perde di colpo il controllo dei lanci, regala base a due battitori, il terzo è salvo su errore, e col diamante pieno ancora Luna tira quattro ball a Refrontolotto e concede il 4-1. Che diventa 4-2 su volatona di Longhi: c'è un solo out, la Fiorini vede le streghe. Poi, Blaire Luna lascia al piatto i due battitori seguenti, e passa la paura. Anche perché la texana si riprende e mette strike out anche nove delle dieci avversarie successive, mentre le compagne ristabiliscono un margine rassicurante con altri due punti, entrambi di Montanari: l'ultimo è addirittura un fuoricampo interno che scrive il 6-2 definitivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Softball, finale scudetto: la Fiorini MGM torna da Bussolengo col pareggio

ForlìToday è in caricamento