menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Softball, prova d'orgoglio per la Fiorini

Sul campo di La Loggia, Rhibo e Fiorini si dividono la posta come già all'andata. Il risultato non incide più di tanto sulla classifica delle romagnole, visto il contemporaneo poker di vittorie del Bollate

Sul campo di La Loggia, Rhibo e Fiorini si dividono la posta come già all'andata. Il risultato non incide più di tanto sulla classifica delle romagnole, visto il contemporaneo poker di vittorie del Bollate ai danni delle Hornets che chiude il discorso qualificazione con un turno di anticipo, ma la reazione d'orgoglio delle bianco-azzurre c'è stata e, se è vero che la Fiorini non andrà oltre il quinto posto in campionato, la vittoria ottenuta in gara 2 potrebbe costare cara alle piemontesi, che ora rischiano di finire quarte e trovare sulla loro strada la corazzata Caserta già in semifinale.

FIORINI FORLI – RHIBO LA LOGGIA    1-3    6-4
In gara 1 si affrontano in pedana di lancio Papucci e McCallum. La straniera in forza al Rhibo conferma i progressi già dimostrati nelle ultime settimane, ma nonostante i suoi lanci la Fiorini rimane in vantaggio per più di metà partita. Il vantaggio romagnolo arriva già al primo inning: base ball a Michela Vitaliani, singolo di Tausaga, sacrificio di Pagnini e volata di Zauli che spinge a casa il punto. Arriva un'altra base ball, questa volta a Stefania Vitaliani, ma con due out Montanari non riesce a incrementare il vantaggio e viene eliminata in prima. Al cambio campo La Loggia riesce a toccare fin da subito i lanci di Papucci, ma l'Azzurra evita di subire punti pur concedendo 2 valide sia al primo, sia al terzo inning. Sull'altro fronte McCallum non rischia più nulla, ma il punteggio resta fermo sull'1-0 Fiorini fino alla quinta ripresa, quando l'attacco di casa ribalta il risultato grazie a una volata di sacrificio di Dalbesio e a un fuoricampo da due punti di Musitelli per il 3-1 finale.


 Completamente diversa è invece gara 2, caratterizzata da grande vivacità in fase di attacco e con diversi avvicendamenti nel punteggio. In serata la Fiorini parte ancora più forte: base ball a Michela Vitaliani e fuoricampo di Tausaga per il provvisorio 2-0. Seguono poi un doppio di Pagnini (in terza su lancio pazzo) e un singolo di Stefania Vitaliani che spinge a casa il terzo punto. Nel primo inning c'è ancora tempo per un singolo di Laghi, ma Stefania Vitaliani non va oltre la terza base. In difesa Forlì propone uno schieramento ancor più giovane del solito, con Mazzoni in prima e Onofri in terza, oltre a Laghi e Zanotti all'esterno e Tomasella in batteria con Reynolds. La partita sembra in discesa per le forlivesi, ma La Loggia mette a segno un punto a fine primo (Avanzi su doppio di Musitelli) e uno al secondo (Dalbesio su valida di Turazzi), per poi sorpassare al terzo con altri due punti e altrettante valide. Nuovo sorpasso già a inizio quarto, con Montanari che riesce a segnare sfruttando due errori della difesa avversaria e Tausaga che batte ancora valido (3/6 nel doppio confronto) portando a casa Tomasella. La Fiorini potrebbe ampliare il vantaggio, ma spreca una ghiotta occasione chiudendo il turno d'attacco a basi piene. Tuttavia, nella seconda metà gara, La Loggia non segna altri punti mentre le bianco-azzurre aumentano il margine di vantaggio a inizio 5° (Montanari su bunt single di Zanotti) e fissano il risultato sul definitivo 6-4.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento