rotate-mobile
Sport

Volley, super Sirri: la Softer Forlì fa suo il derby contro la Fenice Cesena

I ragazzi di coach Kunda seppur con un gioco non sempre fluido riescono ad imporsi sui lanciatissimi Bertacca e soci contando soprattutto su uno stratosferico Sirri

E’ la Softer a gioire nel derby contro i cugini della Fenice Cesena dopo due ore di gara intensa e muscolare; i ragazzi di coach Kunda seppur con un gioco non sempre fluido riescono ad imporsi sui lanciatissimi Bertacca e soci contando soprattutto su uno stratosferico Sirri (chiuderà il match con 31 punti), che sia nel primo set che nel terzo mette il proprio sigillo alla gara. Gli ospiti sono a referto con soli undici effettivi a seguito delle defezioni dell’ultima ora di Mughetti (per lui probabile lesione del collaterale del ginocchio) e Rasi (impegni di lavoro), senza quindi nessun cambio in cabina di regia ed in posto 3; i padroni di casa si schierano invece con Olivucci nello starting six che si alternerà durante la gara sia con Kunda che con Mambelli.

Il primo set vive di un sostanziale equilibrio dove nessuna delle due squadre riesce a prevaricare sull’altra: quando grazie ad Arienti e Gherardi la Fenice si porta sul 23-20 sembra che sia fatta per gli ospiti, che devono però subire il prepotente rientro dei forlivesi che con un turno al servizio lunghissimo di Sirri si rimettono in carreggiata e si portano sull’1-0 dopo l’attacco out di Casadei. Secondo set monologo cesenate, con i ragazzi di coach Casadei che spingono subito in battuta con Gherardi (4-1) e mantengono saldamente le redini del gioco sino al 25-14 finale di Casadei.

Nel terzo set nuovo sostanziale equilibrio, spezzato alla seconda sosta tecnica dal solito Sirri (16-14); è sempre l’opposto ravennate a fare il bello ed il cattivo tempo, spezzando l’equilibrio del 24 pari (25-24); Mambelli chiude il 26-25 e ci pensa poi un fallo fischiato al palleggio di ricezione di Bertacca a portare la Softer sul 2-1. Nel quarto set Cesena non molla e prova ad aggrapparsi a Rossi, Casadei e Gherardi per rimanere in scia; di contro Boschi si appoggia molto su Sirri e sul rientrante Kunda, con il primo che nuovamente rompe gli indugi dopo il 20 con un turno di battuta estremamente concreto; chiude il set il muro di Boschi sulla pipe di Gherardi. 

Softer Volley Forlì - Fenice Cesena Volley R.I.V 3-1 (25-23; 14-25; 27-25; 25-22)
Softer: Kunda 9, Ramberti 1, Monti (L), Sirri 31, Olivucci 4, De Leonibus 3, Boschi 7, Zauli 3, Mambelli 4, Silvestroni 2, Pirini 1, Maresca 1; All. Kunda
Fenice: Casadei 18, Celetti, Venturini, Querciolo, De Angeli, Arienti 10, Bertacca 9, Gherardi 14, Marchini (L), Montalti (L2), Rossi 16; All. Casadei

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, super Sirri: la Softer Forlì fa suo il derby contro la Fenice Cesena

ForlìToday è in caricamento