rotate-mobile
Sport Santa Sofia

Giovani da ogni angolo del mondo: il Supercamp di Basket di Sportilia registra il sold out

Ad invadere la cittadella romagnola dello sport saranno ragazzi e ragazze dai 10 ai 20 anni provenienti da tutta Italia, da tutta Europa e anche dagli Stati Uniti, dal Messico e dall’Uruguay

600 iscritti per il Wbsc Supercamp di basket, al via a Sportilia da domenica e in programma fino al 18 luglio con tre sessioni di grande basket giovanile. Giunto alla sua 22esima edizione, il camp fondato e diretto dal forlivese Stefano Colombo e dai bolognesi Giovanni Grassi e Fabio Coirazza registra il sold out in tutte e tre le sessioni e si prepara ad accogliere i 200 campers in arrivo domenica per la prima sessione di allenamenti (da domenica fino al 4 luglio). Ad invadere la cittadella romagnola dello sport saranno ragazzi e ragazze dai 10 ai 20 anni provenienti da tutta Italia, da tutta Europa e anche dagli Stati Uniti, dal Messico e dall’Uruguay.

Con allenatori provenienti da 15 diverse nazionalità, il Wbsc Supercamp si conferma punto di riferimento a livello nazionale e internazionale per la pallacanestro giovanile, distinguendosi per qualità degli allenamenti, cura dell'organizzazione e professionalità. Di alto profilo come sempre l’Head Coaching Staff composto da 36 capi allenatori e 25 assistenti che vede tra le new entry dell'edizione 2015 Carmen Nastor allenatrice della Nazionale Giovanile del Lussemburgo, lo spagnolo Roberto Hernandez, il serbo Stevan Cupic e il macedone Pance Milevsky. Novità anche dall'Italia con il coach Luigi Gresta. Novità anche tra gli sponsor con l'azienda forlivese Caviro che si aggiunge agli altri prestigiosi sponsor del camp: Kinder, Parmigiano Reggiano, Beltè, Acqua Vera, Apogevo, Birra Cajun, Deox, Madel, IndustrialTecnica, Cread, Centro Service, Hazo e Guest.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani da ogni angolo del mondo: il Supercamp di Basket di Sportilia registra il sold out

ForlìToday è in caricamento