I migliori specialisti del tennis in carrozzina si sfidano al settimo torneo internazionale Città di Forlì

Saranno numerosi gli atleti che si sfideranno al Circolo Tennis Forum sui quattro campi in terra rossa all'aperto e due sei terreni al coperto. Il montepremi è di 4mila dollari (80% singolare, 20% doppio)

Da giovedì a domenica si disputerà il "Torneo Internazionale Città di Forlì" di tennis in carrozzina, giunto alla settima edizione e tradizionale appuntamento estivo del calendario sportivo forlivese. "Gli sponsor e gli amministratori locali hanno rafforzato l'impegno già dimostrato negli anni precedenti ed altri si sono aggiunti per sostenere questo importante evento sportivo - esordisce Giuseppe Monterosa, presidente dell'Asd Forum Tennis, organizzatore della kermesse -. E' a loro che va il nostro primo ringraziamento, oltre a quello che porgiamo a tutti coloro che, a diverso titolo, collaborano per la realizzazione della manifestazione". Saranno numerosi gli atleti che si sfideranno al Circolo Tennis Forum (via Campo di Marte, 1) sui quattro campi in terra rossa all'aperto e due sei terreni al coperto. Il montepremi è di 4mila dollari (80% singolare, 20% doppio).

Si disputeranno i tornei di singolare maschile e femminile, singolare Quad (categoria con atleti con specifica condizione di disabilità), doppio maschile e femminile, doppio Quad e tornei di consolazione per tutti i singolari La manifestazione, forte dell’esperienza organizzativa maturata in tornei Nazionali e nel Future I.T.F., conferma il gradimento da parte degli Atleti che con 70 iscrizioni porterà nella città di Forlì i più forti giocatori al mondo: 52 uomini, 10 donne e 8 quad, provenienti da tutto il mondo con 10 top player e tutti i più forti giocatori italiani. Quattro i continenti rappresentati (Australia, Asia, Europa, Sudamerica) da ben 13 Nazioni: Australia, Austria, Belgio, Cina, Colombia, Francia, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Olanda, Spagna, Svizzera, Tailandia. 

Tre gli atleti di casa, il veterano Amadori Marco, e due nella categoria Quad, Paolo Zoffoli e William Biondini, portacolori del Forum Tennis ed iscritti alla Scuola Tennis in Carrozzina del Forum Tennis. La direzione dei Tornei è affidata all'arbitro internazionale ITF Massimo Morelli, al direttore di gara Stefano Gelli (maestro Fit), e all'organizzatore del torneo Amadori Marco. Il torneo, oltre all’aspetto sportivo, offre spunti sociali e di amicizia per cui vengono organizzate dal Forum Tennis quattro iniziative serali dedicate ad atleti ed accompagnatori con tradizionale grigliata la sera del venerdì presso il Forum Tennis. Saranno presenti stand espositivi di varie ditte del settore e si evidenzia la collaborazione importantissima per assistenza carrozzine e trasporti duranti il Torneo e per la diffusione continua della attività legata al tennis in carrozzina con il Centro Protesi Inail di Budrio rappresentato dalla Dott. Simona Amadesi e con il Comitato Italiano Paralimpico rappresentato dalla Presidentessa  Dottoressa Melissa Milani. Supertennis, rete ufficiale della FIT, filmerà la giornata agonista del sabato in cui vengono disputate le finali dei tabelloni Femminili e Quad

Mercoledì alle 17 ci sarà la compilazione dei tabelloni, mentre alle 19 l'esposizione degli orari delle gare e a seguire la cena al circolo. Da giovedì mattina, alle 9, il via alle sfide. Domenica alle 9 è prevista la finale del singolare; a seguire ci sarà il doppio e le premiazioni. Alle 13 festa con buffett. Il tronero sarà giocato secondo le regole del tennis e le regole del tennis in carrozzina. Gli atleti, conclude Monterosa, "portano un bellissimo esempio di forza e simpatia". L'ingresso alle sfide, che vedrà in campo i migliori atleti della specialità, è gratuito. A portare i saluti dell'amministrazione comunale l'assessore allo Sport e vicesindaco Daniele Mezzacapo.

Il torneo è organizzato dalla Asd Forum Tennis – Forlì in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico Emilia Romagna (C.I.P.) ed il Centro Protesi INAIL di Budrio, con il patrocinio del comune di Forlì, della Regione Emilia Romagna, il sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, e con il contributo di diversi sponsor privati che operano nel campo della disabilità o che, pur non essendone a diretto contatto, tramutano nelle loro organizzazioni interne la sensibilità verso i problemi sociali e culturali in aiuti concreti come, ad esempio, Coop Alleanza 3.0. "Siamo riconoscenti agli atleti che per partecipare a questo torneo hanno fatto spostamenti di molti chilometri e viene organizzato un tabellone di consolazione per i perdenti al primo turno che potranno prolungare così la permanenza nella città di Forlì ancora per qualche giorno", ha evidenziato Mezzacapo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

Torna su
ForlìToday è in caricamento