Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Tennis, Internazionali di Forlì: il re è Mats Moraing

Il vicesindaco Daniele Mezzacapo parla di "un successo notevolmente superiore rispetto all’anno scorso

Mats Moraing vince la battaglia contro Quentin Halys con il punteggio di 3-6 6-1 7-5 in un’ora e 41 minuti di gioco e alza al cielo il trofeo degli Internazionali di Tennis Città di Forlì “Memorial Piero Contavalli”. Nella finale del torneo organizzato d Mef Tennis Events al circolo Tennis Villa Carpena, il tedesco ha annullato due match point al francese prima di conquistare il suo terzo titolo Challenger in carriera.

Gioia ed emozione nelle parole di Moraing dopo il successo, che ha ricevuto il premio per mano del sindaco Gian Luca Zattini: “È stata una grande battaglia, avrebbe meritato di vincere Halys. Ha giocato uno splendido torneo, gli auguro il meglio per il resto della stagione. Per me è stata una settimana indimenticabile, è stato molto bello tornare a sentire gli applausi del pubblico in tribuna”. Trionfano in doppio il peruviano Sergio Galdos e il brasiliano Orlando Luz, giustizieri in finale della coppia argentina composta da Pedro Cachin e Camilo Ugo Carabelli con lo score di 7-5 2-6 10/8.

Al termine della premiazione, il consueto bilancio di fine torneo di Marcello Marchesini, presidente di Meg Tennis Events: “I Challenger sono importanti soprattutto per i giovani, che in manifestazioni come queste hanno la chance di mettersi in mostra e di competere con giocatori più grandi e quotati di loro. In questo senso sono contento delle performance dei ragazzi azzurri arrivati sino ai quarti di finale e, in generale, del livello espresso dai tennisti in tutto il corso del torneo. La presenza del pubblico sugli spalti? Era importante per i protagonisti in campo ma lo era molto anche per noi organizzatori: è un grande segnale che dimostra che stiamo tornando alla normalità”.

I prossimi tornei targati Mef Tennis Events saranno i Challenger di Perugia e Todi, in programma a inizio luglio: “Siamo già pronti. Ci sono solo alcuni dettagli da sistemare, ci lavoreremo nei prossimi giorni e faremo in modo che siano due tornei indimenticabili. Sono due manifestazioni importanti nel panorama tennistico nazionale e internazionale, con tradizione: daremo il massimo”.

Il vicesindaco Daniele Mezzacapo parla di "un successo notevolmente superiore rispetto all’anno scorso. Un’organizzazione impeccabile, una qualità di atleti professionisti da vero torneo internazionale e una partecipazione di pubblico variopinta con tanti giovanissimi affascinati dalla maestosità dello sport del tennis. Forlì può ritenersi orgogliosa di essere diventata un importante punto di riferimento nazionale e internazionale nel gioco del Tennis. E le ambizioni non si fermano. Puntiamo a crescere e raggiungere obbiettivi ancora più ambiziosi e di maggior prestigio nel 2022. Grazie a Mef Italia e Villa Carpena per aver organizzato e contribuito fattivamente al successo di questo splendido evento sportivo". Ad assistere al gran finale anche il deputato Marco Di Maio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, Internazionali di Forlì: il re è Mats Moraing

ForlìToday è in caricamento