rotate-mobile
Sport

MotoGp, test in Qatar: Lorenzo mette le ali alla Yamaha, Dovi 7°

Settimo tempo per la Ducati di Andrea Dovizioso, a 936 millesimi, preceduto dalla rossa gemella di Andrea Iannone (667 millesimi), dalla GP15 di Scot Redding (a 0"761) e dalla GP14 di Hector Barbera (a 0"868)

Jorge Lorenzo mette le ali alla sua Yamaha e si prende la leadership della prima giornata di test sul tracciato di Losail, sede del primo round del mondiale MotoGp. Lo spagnolo ha fermato la migliore prestazione in 1'55"452, precedendo di 428 millesimi la Suzuki del connazionale Maverick Vinales. Terzo tempo per Valentino Rossi, incappato in una caduta: il nove volte campione del mondo, che ormai ha accantonato il telaio 2016 della M1, si è fermato a 442 millesimi dalla vetta.

Settimo tempo per la Ducati di Andrea Dovizioso, a 936 millesimi, preceduto dalla rossa gemella di Andrea Iannone (667 millesimi), dalla GP15 di Scot Redding (a 0”761) e dalla GP14 di Hector Barbera (a 0”868). Completa la top ten la Honda Lcr di Cal Crutchlow (protagonista di una caduta), la Yamaha Tech 3 di Bradley Smith e la Honda Repsol di Marc Marquez. Sulla RC213V sono comparse le alette ai lati della carenatura. Solo 13esimo crono per l'altra Honda ufficiale di Dani Pedrosa.

“E’ stato un giorno produttivo, su una pista molto diversa da Sepang e Phillip Island - ha dichiarato Dovizioso - Questi pneumatici sono particolari: ogni volta bisogna adattarsi e quindi ci vuole un po’ di tempo perché più giri e più vai forte. Infatti avevo una gomma da venti giri quando ho fatto il mio miglior tempo, all’ultimo giro del run, e questa è la conferma che siamo ancora nella fase di adattamento alle caratteristiche delle Michelin. Speriamo nei prossimi due giorni di riuscire a portare a termine tutte le prove che abbiamo in programma per preparare al meglio la nostra prima gara dell’anno.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, test in Qatar: Lorenzo mette le ali alla Yamaha, Dovi 7°

ForlìToday è in caricamento