rotate-mobile
Sabato, 20 Agosto 2022
Sport

Tiro a Segno, serie di successi per i giovani forlivesi a Bologna

Primo posto anche per Giulio Orioli, uno dei giovani più promettenti in forza al Poligono di Forlì, che ha totalizzato 388 punti nella categoria carabina a metri 10 – ragazzi

Ottimi piazzamenti e diverse significative vittorie per le ragazze e i ragazzi del Tiro a Segno di Forlì, nel corso della quarta gara regionale federale, che si è tenuta a Bologna in due turni: il primo, il 25 e 26 aprile; il secondo, il weekend successivo. Nel tiro con la carabina, è da sottolineare la tripletta di Paolo Montaguti, primo in ben tre categorie e, ancor più, le vittorie di Elena Di Cicco, la bionda “sniper” del Poligono, che ha totalizzato 525 punti nella carabina sportiva 3 posizioni juniores donne e 379 nella carabina a metri 10 juniores donne, guadagnandosi in entrambi i casi il primo posto.

Primo posto anche per Giulio Orioli, uno dei giovani più promettenti in forza al Poligono di Forlì, che ha totalizzato 388 punti nella categoria carabina a metri 10 – ragazzi. Per quel che riguarda la pistola, invece, si sotto fatte valere soprattutto le ragazze, con la vittoria di Sofia Tampellini nella pistola a metri 10, nonché con primo e secondo posto per Francesca Maria Ravaioli e Martina Mainetti, sia nella pistola a metri 10 – juniores donne, sia nella pistola sportiva – juniores donne.

Tutti i risultati - carabina.
Il forlivese Paolo Montaguti è risultato essere primo nella carabina libera in ben tre categorie: 3 posizioni - uomini (120 colpi) – gruppo Super A; a terra – uomini – gruppo Super A; infine, metri 10 – uomini (60 colpi) – gruppo Super A. La carabina libera 3 posizioni juniores uomini (60 colpi) – junior 1 ha visto il terzo posto per Riccardo Rinaldi, con un punteggio di 517 e il medesimo terzo posto per il collega Luca Cenesi (495 punti) nella categoria carabina libera 3 posizioni juniores uomini (60 colpi) - junior 2. Nella carabina a metri 10 – juniores uomini (40 colpi), quarto posto per Riccardo Rinaldi con 372 punti (Junior 1); terzo posto per Luca Cenesi (373 punti) e undicesimo per Anatoliy Gusev (320 punti) nella Junior 2.

Il gradino più alto del podio è andato a Elena Di Cicco nella carabina sportiva 3 posizioni juniores donne – junior (525 punti) e ancora alla stessa Di Cicco nella carabina a metri 10 juniores donne 40 colpi - junior 1, in questo caso con 379 punti. Primo posto anche per Giulio Orioli, con 388 punti, nella carabina a metri 10 ragazzi (40 colpi). Nella stessa classifica, anche un'altra forlivese, Giulia Mainetti, che, con 361 punti, si è fermata all'ottavo posto. Ottavo posto anche Federico Fontana, con 162 punti, nella carabina a metri 10 – allievi (20 colpi)
Secondo meritatissimo posto per Ilaria Pazzi, con 376 punti, nella carabina a metri 10 juniores donne (40 colpi).

Tra i master, ovvero tra i “grandi”, non sfugge all'occhio il nome di Manuela Russo, che ha ottenuto il secondo posto sul podio sia nella carabina sportiva 3 posizioni – master donne (con 443 punti), sia nella carabina a metri 10 master donne (con 338 punti). Settimo posto, invece, per Vittorio Nocilli (548 punti) nella carabina libera a terra - master uomini – gran master; ottavo posto, infine, per Mario Di Cicco (con 301 punti) nella carabina a metri 10 – master uomini (40 colpi) – master unico.

Tutti i risultati - pistola.

Nella pistola i risultati più significativi sono rappresentati dal primo e secondo posto delle atlete forlivesi Francesca Maria Ravaioli, prima con 527 punti, e Martina Mainetti, seconda con 456 punti, nella categoria della pistola sportiva – juniores donne, risultato replicato anche nella pistola a metri 10 - juniores donne: è ancora Francesca Maria Ravaioli prima con 361 punti e Martina Mainetti seconda con 355 punti. Altra vittoria per Sofia Tampellini, che ha ottenuto 371 punti nella pistola a metri 10 – donne, piazzandosi al primo posto; dodicesima, invece, l'altra forlivese Lisa Bertaccini (327 punti); entrambe compaiono anche nella categoria della pistola sportiva donne: Sofia Tampellini è quarta con 512 punti, mentre Lisa Bertaccini è settima con 476 punti.

Curiosità: la vittoria è andata a Carolina Ascari Raccagni con 542, che tira per il Poligono di Ferrara; Carolina Ascari Raccagni era, fino all'anno scorso, un'atleta del Poligono di Forlì, poi passata a Ferrara per cambio residenza. Nel gennaio di quest'anno, il Presidente Cesare Girometti, scomparso poche settimane fa, volle tributarle un applauso e, scherzando, disse: “Ora il Poligono di Ferrara è in debito con noi”. Nella pistola libera – juniores uomini, secondo posto per Filippo Ossani con 498 punti. Nella pistola libera – uomini, nono posto per Jacopo Turci con 473 punti e undicesimo per Alessandro Bravi (461 punti).

Nella pistola libera a metri 10 – juniores uomini (40 colpi), Filippo Ossani è giunto ancora secondo con 370 punti e Riccardo Bandini quinto con 359 punti. Secondo posto anche per Lucia Gasparri nella pistola a metri 10 – juniores donne (354 punti). Quarto posto per Martina Pazzi con 168 punti nella categoria pistola a metri 10 allievi (20 colpi). Nella pistola a metri 10 – uomini (40 colpi), sesto posto per Luca Pretolesi, decimo per Matteo Ferretti, undicesimo per Jacopo Turci, dodicesimo per Alessandro Bravi, ventiquattresimo per Giuseppe Mainetti, trentaseiesimo per Claudio Cenesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiro a Segno, serie di successi per i giovani forlivesi a Bologna

ForlìToday è in caricamento