menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tony Easley

Tony Easley

Fulgor, Tony Easley: "A Piacenza vogliamo vincere anche per Mike e Luca"

Venerdì anticipo di campionato a Piacenza per la FulgorLibertas: in Emilia primo test per il neo acquisto Joe Trapani mentre ancora lontano pare l'approdo di un play titolare

Quasi certamente senza il tanto agognato nuovo play – ma con un Joe Trapani in più nel motore – e come non bastasse rispetto alla jella dei giorni scorsi, col peso del potenziale forfait di Roberto Casoli “appiedato” da una contrattura all'adduttore. Non sarà certamente una FulgorLibertas tirata a lucido quella che nell'anticipo di venerdì sera (ore 20:45 in anticipo televisivo su RaiSport) salirà a Piacenza per giocarsela con la Morpho nella settima fatica di andata. Purtroppo, mentre il mercato dei biancorossi langue per le difficoltà di far coincidere le pretese economiche dei papabili alle aspettative della società e coach Vucinic, l'infortunio che martedì ha costretto "Rob" Casoli a interrompere in anticipo l'allenamento, potrebbe consigliare di risparmiare l'esperto pivot e preservarlo così per il turno con Sant'Antimo.

Dubbi che non piombano la mentalità d'acciaio di Tony Easley, “Slim Dunk” com'è stato ribattezzato in società: “Nei momenti difficili non c'è alternativa – spiega il centro –: dobbiamo compattarci, noi giocatori ma anche società, staff tecnico e supporter. Lavorare duro per esser più forti di prima”. In effetti, come detto, non è solo grigio il cielo sulla MarcoPolo visto che grande interesse sta destando l'arrivo dell'ex Eagles Boston e Casale, Joe Trapani: “Con Joe abbiamo fatto un solo allenamento ma ciò che posso dire è che si tratta di un vero agonista: ha gran voglia di giocare, far bene, dimostrare ciò che vale davvero; in campo butta moltissima energia e grinta. Appena arrivato poi si è voluto subito integrare nel gruppo, parlando un po' con tutti. Certamente potrà darci intensità, energia oltre a maggiore profondità nelle rotazioni nei ruoli di ala e pivot essendo un giocatore veramente duttile”.

Un bell'innesto per Forlì, dunque; così come sempre più positivo si sta dimostrando quello dello stesso Easley, autentico “uomo volante” dei biancorossi: “Sono migliorato? In effetti grazie a Vucinic sto imparando ad apprendere, a cogliere e a metter a frutto anche i più piccoli particolari e a lavorare duro sia psicologicamente, cercando di non deprimermi dopo un tiro sbagliato, sia tecnicamente”. Non solo schiacciate, dunque per Tony; anche se sono il suo piatto forte: “Come mi ha detto Austin (Freeman ndr) – confessa il centro – quando schiaccio do energia a tutto il team. Per cui, continuo così”. Anche su Piacenza le idee sono chiare: “La Morpho è squadra simile a Veroli: ha un bel mix di talento, gioventù ed esperienza. Abbiamo iniziato a parlarne e a vedere video ma ciò che più conta è che tutta la Fulgor vuole vincere e dedicare il successo a Mike Nardi e Luca Campani, i nostri compagni colpiti da infortuni così seri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento