rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

Volley, sei su sei: le aquilotte corsare anche a Trento

“Sei vittorie su sei partite è un bel risultato, se poi si pensa che di queste quattro le abbiamo conquistate in trasferta e non è irrilevante - ha esordito coac Marco Breviglieri -. I complimenti vanno a tutte"

Il Volley 2002 Forlì consolida la leadership in campionato. Nel primo turno infrasettimanale di campionato, le aquilotte hanno sbancato per 3-1 il taraflex del Sanbapolis di Trento. “Sei vittorie su sei partite è un bel risultato, se poi si pensa che di queste quattro le abbiamo conquistate in trasferta e non è irrilevante - ha esordito coac Marco Breviglieri -. I complimenti vanno a tutte, perché tutte sono state veramente brave, anche perché all’inizio non si era messa benissimo per noi. Ma tre punti a Trento sono tre punti pesanti, e noi abbiamo fatto tre punti a Trento e questa è la cosa che conta. Questo è un grande gruppo in cui tutti sono importanti e quando c’è qualcuno che non è al meglio c’è sempre qualcun altro pronto a prendere il suo posto, come ha dimostrato questa sera Francesca Bonciani che è subentrata a Martina Balboni alla regia. Ora non abbiamo bisogno di pensare a nient’altro se non a noi stessi, preparare ogni partita con la massima attenzione e continuare a pensare al nostro gioco che, a mio giudizio, si può ancora migliorare”.

LA PARTITA - All’avvio del match, coach Breviglieri ha disposto in campo lo starting six titolare composta da Balboni alla regia, Smirnova opposto, Saccomani e Aguero in attacco, Strobbe e Assirelli centrali, con Ferrara e Gibertini che si alternano nel ruolo di libero. Dal lato opposto del taraflex, Marco Gazzotti ha schierato Demichelis al palleggio, Marchioron opposto, Guatelli e Segura in attacco, Repice e Bogatec centrali, con Zardo libero. All’inizio del primo set le due formazioni partono guardinghe e procedono punto a punto fino al time out che vede le padrone di casa in vantaggio di due lunghezze (12-10). Alla ripresa del gioco le trentine prendono coraggio e allungano (16-11). Breviglieri cambia Ventura per Saccomani e la Volley 2002 prova a reagire (18-15). In questa fase di gioco, le trentine sembrano aver smaltito meglio le fatiche accumulate nella partita giocata appena tre giorni fa. Aumentano il vantaggio e si presentano al finale di set con Marchioron scatenata. Le aquile non perdono il contatto e come al solito dimostrano carattere (23-20). Mentre Ventura, cade facendo muro, ed esce per infortunio, è Aguero a mettersi in mostra, ma Trento non si scompone e conclude il primo set 25 a 20 a suo favore.

Nel secondo set le aquile di Forlì si presentano in campo ben determinate a vender cara la pelle. Partono in vantaggio e si mantengono avanti fino alle soglie del tempo tecnico (11-11). Con un muro di Repice Trento va in vantaggio al time out. Si torna in campo con Bonciani al palleggio. La Volley 2002 ci crede e si porta avanti (16-19). Dall’altro lato del campo la coppia Marchioron e Segura sembra in serata di grazia. A loro rispondono Aguero e Smirnova e le aquile volano, chiudendo il secondo set con lo stesso punteggio con cui le padrone di casa avevano conquistato il primo: 20-25, uno pari. Terza frazione di gioco determinante per capire chi riuscirà a condurre in porto la vittoria. Le aquile sono galvanizzate dal successo nel set precedente. Sanno che possono farcela e premono sull’acceleratore (1-7). Anche questa sera è Tai Aguero a fare la parte del leone. Dall’alto dei suoi trentotto anni ha energia e talento da vendere. Ottima prestazione anche di Strobbe e Assirelli che chiudono la saracinesca centrale. Le padrone di casa sembrano aver perso il controllo della situazione. Si giunge al tempo tecnico con l’inequivocabile punteggio di 4 a 12 per Forlì. Si torna a giocare con le aquile che amministrano il vantaggio e che cercano di raccogliere le forze per sferrare il colpo decisivo. Ma le padrone di casa non hanno ancora mollato i remi in barca e rosicchiano punti, riuscendo a portarsi sul 10-14. Forlì allora allunga di nuovo. Ora è Saccomani a mettere a terra palle preziose (14-20). La squadra di Breviglieri gira a meraviglia e si porta sul 18 a 24, con 6 palle buone per chiudere il set, la terza delle quali è quella decisiva, per un punteggio che di nuovo è fissato sul 20 a 25.  

Ora sono le padrone di casa a dover rischiare il tutto per tutto. Inizia il quarto set con Forlì avanti 1-3 che si fa riprendere (3-3). Le trentine appaiono contratte e Forlì, guidata dalla coppia stellare Aguero-Smirnova, se ne approfitta (4-8). Ma Trentino Rosa è ancora viva e vegeta e riagguanta le aquile (8-8). Si procede punto a punto fino al tempo tecnico con Forlì avanti (11-12). Alla ripresa del gioco non cambia l’andamento del set: Forlì avanti e Trento a inseguire (15-15). Poi le aquile impostano la fuga definitiva (16-22). Per Trento, costretta a spingere, non c’è scampo. Per non tradire le cabala della serata, anche il quarto set si chiude sul punteggio di 20-25. Un’altra bella vittoria per le aquile di Forlì, la sesta consecutiva, forse la più importante perché va a confermare lo stato di grazia della squadra guidata da coach Breviglieri che questa sera giocava in trasferta contro una delle squadre più in forma del campionato, ad appena tre giorni dalla precedente trasferta vinta a Osimo. L’appuntamento per tutti i tifosi della Volley 2002 Forlì è fissato per domenica al PalaRomiti, dove sarà ospite Omia Anagni.

DELTA INFORMATICA TRENTINO - VOLLEY 2002 FORLÌ: 1 - 3 (25-20, 20-25, 20-25, 20-25)
Arbitri: Massimiliano Giardini e Massimo Piubelli.
Durata set: 25’, 24’, 24’, 25’; tot. 98’.

DELTA INFORMATICA TRENTINO: Marchioron 20, Guatelli 11, Michieletto 1, Pistolato, Bogatec 4, Demichelis 2, Zardo (L), Repice 8, Bortoli, Segura 10.
Non entrate: Antonucci.
All. Marco Gazzotti.
Vice Serena Avi.
Muri 5, battute sbagliate 12, errori ricez. 7, ricez. pos 58%, ricez. perf 48%, errori attacco 10, attacco 32%.

VOLLEY 2002 FORLÌ: Smirnova 20, Ventura 1, Balboni, Bonciani 3, Strobbe 7, Gibertini (L), Saccomani 11, Ferrara (L), Aguero 23, Assirelli 5.
Non entrate: Ceron, Guasti.
All. Marco Breviglieri.
Vice Michele Briganti.
Muri 12, battute sbagliate 10, errori ricez. 7, ricez. pos 56%, ricez. perf 40%, errori attacco 12, attacco 37%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, sei su sei: le aquilotte corsare anche a Trento

ForlìToday è in caricamento