menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

E' l'australiano Cameron Wurf il vincitore della terza edizione dell'Ironman Italia. Al quinto posto un romagnolo: il forlivese Mattia Ceccarelli

E' l'australiano Cameron Wurf il vincitore della terza edizione dell'Ironman Italia, disputatosi sulle strade della Romagna. Il triatleta 36enne è stato infatti il primo, sabato, a tagliare il traguardo della gara di triathlon più dura del mondo. Per percorrere 3,8 km a nuoto, 180 in bicicletta e 42,2 di corsa, lo sportivo ha impiegato solamente 7 ore, 46 minuti e 54 secondi, precedendo Jaroslav Kovacic (8:03:11) e il 31enne novarese Giulio Molinari, che si è preso il podio col crono di 8:08:09. "Mi sono sentito benissimo tutto il giorno - sono le prime parole del vincitore - Sono stato più veloce del previsto". Wurf, ex canottiere australiano, dopo aver partecipato come canottiere ai Giochi olimpici di Atene2004 è stato ciclista professionista con caratteristiche di passista e cronoman.

Al quinto posto un romagnolo: il forlivese Mattia Ceccarelli. Sul podio femminile, invece, è stata incoronata vincitrice la tedesca Carolin Lehrieder, con un tempo di 8 ore, 48 minuti e 23 secondi. Ci ha invece impiegato 8 ore, 25 minuti e 30 secondi il grande Alex Zanardi, battendo il suo record precedente. "Se la vita continua a darmi questo tipo di regali - ha commentato entusiasta Zanardi - penso che vivrò fino ai 200 anni, perché voglio godermi tutto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento