rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Sport

Un oro e un argento per Paolo Montaguti ai Campionati Nazionali di Tiro a Segno

Un oro e un argento: è quanto porta a casa il forlivese Paolo Montaguti dai Campionati Nazionali di Tiro a Segno (categorie uomini, donne e master), che si sono tenuti dal 9 al 12 luglio a Bologna.

Un oro e un argento: è quanto porta a casa il forlivese Paolo Montaguti dai Campionati Nazionali di Tiro a Segno (categorie uomini, donne e master), che si sono tenuti dal 9 al 12 luglio a Bologna. Grande soddisfazione è stata espressa dal Tiro a Segno di Forlì, l'associazione sportiva per la quale gareggia Montaguti.
Tiratore di prim'ordine, proveniente dal Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, Paolo Montaguti, 38 anni, finanziere, ha conquistato la vetta del podio nella Carabina libera a terra – uomini – gruppo Super A, con 596 punti, a sole quattro distanze dal primato italiano, che è di 600 punti. L'argento è arrivato, invece, agli assoluti di Carabina libera a terra, in cui Montaguti ha totalizzato 206 punti, ad una sola misura di distanza dal vincitore.

Sofia Tampellini, l'altra giovane promessa del Tiro a Segno di Forlì, è arrivata nona nella specialità della pistola a metri 10 – donne – gruppo B. “Potevo far meglio” ha dichiarato la ragazza, che comunque non ha nascosto una certa soddisfazione per essersi qualificata per la finale. Sono, infatti, solo due anni che tira – a sottolineare uno straordinario talento che, certo, in futuro regalerà altre soddisfazioni al Tiro a Segno di Forlì – e questo era il suo primo campionato italiano.
Sofia Tampellini ha 24 anni ed è una studentessa di ingegneria civile.

Appuntamento a settembre per il secondo turno dei Campionati Nazionali, dedicato alle categorie Juniores, Ragazzi e Allievi, che si terrà presso il Poligono di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un oro e un argento per Paolo Montaguti ai Campionati Nazionali di Tiro a Segno

ForlìToday è in caricamento