Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Unieuro, lo show di 'Jef' Rodriguez rimette in parità la serie con l'Eurobasket

Match condotto dall'inizio alla fine da parte dei biancorossi, trascinati da un formidabile Yancarlos 'Jef' Rodriguez, che nella sua miglior prestazione stagionale chiude a quota 35 punti personali

Questa volta la Pallacanestro 2.015 non fa scherzi, e fa sua gara 2 battendo senza problemi 85-62 l'Eurobasket Roma. Match condotto dall'inizio alla fine da parte dei biancorossi, trascinati da un formidabile Yancarlos 'Jef' Rodriguez, che nella sua miglior prestazione stagionale chiude a quota 35 punti personali. Seguono l'ultimo arrivato Radic con 19 e Bolpin con 10 punti, non pervenuto Roderick (4). La chiave del solco biancorosso è, come spesse volte è successo in stagione, la difesa: le maglie strette hanno concesso pochi canestri agli avversari, incappati in una serata nella quale hanno litigato col ferro. “Ci serviva una vittoria, ma ci serviva anche una partita di grande energia e di buona pallacanestro, visti anche i cambiamenti degli ultimi giorni - afferma coach Sandro Dell'Agnello -. Abbiamo rivisto la difesa dei tempi migliori e in attacco abbiamo fatto quello che dovevamo fare: credo che, nel complesso, abbiamo fatto davvero una buona partita". Ora, la doppia trasferta laziale: primo appuntamento alle 18 di giovedì. 

La partita

Come in gara 1, i primi due punti sono di Radic, in risposta a Magro. Roderick commette fallo sul tiro da 3 di Bucarelli, che fa 2/3 dal colorato. Olasewere fissa il 2-9, poi T-Rod commette il suo secondo ed ingenuo fallo, costringendo Dell'Agnello a cambiarlo per Giachetti. Forlì trova il break del 15-15, poi mette la freccia e, trascinata da Giachetti come in gara 1, si porta sul 24-19, dopo la bomba di Bolpin. Pilot ferma il gioco, poi Rodriguez, Landi e Bolpin sono infallibili dal colorato, e portano l'Unieuro sul 30-19. Rodriguez insacca la bomba del 35-20, timeout Eurobasket. L'italo-dominicano con una grandissima bomba aggiorna il massimo vantaggio forlivese (+18) al 17'. Forlì mette Roma all'angolo, e con un ispiratissimo Rodriguez ipoteca la vittoria già dopo i primi due quarti, che vedono i padroni di casa avanti 48-31. 

Radic trova il suo 12° punto personale, poi torna a marcare il tabellino anche Roderick, per il +20. L'Atlante non dà segni di vita, e non riesce a trovare break che possano cambiare l'esito di un match già ipotecato dai biancorossi. Dopo la diminuzione del vantaggio da 21 a 16 lunghezze, Dell'Agnello decide di parlare con i suoi. Viglianisi, mattatore di gara 1, ferma irregolarmente Bolpin, che chiude il terzo quarto con due liberi realizzati per il 63-46. Landi con la sua prima bomba ribadisce i 20 punti di vantaggio, arriva anche il primo centro da lontano di Roma al 34' con Romeo. Cevic, sempre da fuori, trova il -12, quindi timeout Forlì. Rodriguez si conferma 'on fire', con due bombe che gli permettono di raggiungere 35 punti personali. L'ultimo minuto spazio ai baby Ndour, Bandini, Campori, Dilas assieme a Natali. La partita finisce 85-62. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unieuro, lo show di 'Jef' Rodriguez rimette in parità la serie con l'Eurobasket

ForlìToday è in caricamento