Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Unieuro 2.015, ecco il primo colpo dell'estate: l'ala-centro Pullazzi. "Noi abbiamo scelto Rei e Rei ha scelto noi"

Cresciuto cestisticamente nella Capitale, Rei ha iniziato il suo percorso “senior” vestendo le maglie di Eurobasket Roma, Scauri, Recanati e Bergamo prima dell’arrivo a Legnano nel 2017/2018 in Serie A2

La Pallacanestro Forlì 2.015 cala il primo asso per la stagione 2021-2022. Si tratta di Rei Pullazzi, ala-centro di 203 centimetri, nato a Roma il 3 ottobre 1993, con doppia cittadinanza italiana ed albanese. Cresciuto cestisticamente nella Capitale, Rei ha iniziato il suo percorso “senior” vestendo le maglie di Eurobasket Roma, Scauri, Recanati e Bergamo prima dell’arrivo a Legnano nel 2017/2018 in Serie A2. La stagione successiva, sempre in Serie A2, veste la maglia di Trapani (11 punti e 8 rimbalzi di media a partita), per poi passare alla Derthona Tortona nel 2019/2020 (vincendo Supercoppa di A2) e poi al Bergamo Basket dove, nella stagione appena conclusa, ha viaggiato a 14,1 punti e quasi 7 rimbalzi di media a partita.

Nella sua carriera, ha giocato anche 3 gare in Eurocup con la Virtus Roma, nella stagione 2014/2015. "Il campionato di Serie A2 è sempre più competitivo, ed il livello tecnico e fisico sempre più alto - premette il presidente Giancarlo Nicosanti -. Dobbiamo avere l’obiettivo di adeguarci a queste esigenze, per competere con tutte le squadre. A tal proposito, siamo felici di inserire un giocatore come Rei, che ci darà una mano in tal senso: pur avendo tanti anni di esperienza in A2 è ancora giovane e con potenzialità di crescita ulteriore".

"Siamo felici perché entrambi abbiamo voluto fortemente questo accordo: noi abbiamo scelto Rei, e Rei ha scelto noi - afferma il general manager Renato Pasquali -. Ci eravamo già avvicinati due anni fa, ma oggi rendiamo ufficiale questo “matrimonio”. Rei è un professionista serio e maturo, che ha scelto il nostro progetto perché pensa sia importante per la sua crescita personale e vuole essere protagonista nel raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti". Soddisfatto coach Sandro Dell'Agnello: "Inseriamo un ottimo atleta, che ha fatto numeri importanti nel campionato e ha già acquisito una certa esperienza: sarà una pedina importante del nostro reparto lunghi".

"Sono molto felice di avere firmato per Forlì, una piazza storica del basket italiano e con un pubblico caloroso e tra i più passionali della Serie A2 e non solo - sono le prime parole da biancorosso del 28enne -. Il solo pensiero di immaginarmi scendere in campo con il pubblico che sosterrà me e i miei compagni, mi fa venire i brividi In tantissimi mi hanno parlato bene di Forlì, e voglio ringraziare la società e coach Dell’Agnello per l'opportunità che mi hanno concesso: sono pronto a ripagare la loro fiducia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unieuro 2.015, ecco il primo colpo dell'estate: l'ala-centro Pullazzi. "Noi abbiamo scelto Rei e Rei ha scelto noi"

ForlìToday è in caricamento