Unieuro 2.015, le grandi manovre: vicini Riccardo Bolpin e Yancarlos Rodriguez

La Pallacanestro Forlì è al lavoro per assicurare a coach Sandro Dell'Agnello un roster competitivo. A quanto pare è stata finalizzata la trattativa con la guardia Riccardo Bolpin

Le grandi manovre. In attesa di tornare a parlare finalmente di basket giocato, gli appassionati della palla a spicchi si possono consolare al momento con il basket-mercato. La Pallacanestro Forlì, con il general manager Renato Pasquali, è al lavoro per assicurare a coach Sandro Dell'Agnello un roster competitivo. A quanto pare è stata finalizzata la trattativa con la guardia Riccardo Bolpin, ex Latina e liberato da Venezia che lo aveva sotto contratto fino al 2021. Nella passata stagione la guardia-ala, 197 centimetri per 90 chili, ha chiuso con una media di 9 punti, con il 44% da tre (31 realizzati su 70), il 47% da due (46 su 97) e l'89% dalla lunetta (39 su 44).

Il club romagnolo aspetta di chiudere con il playmaker italo-domenicano Yancarlos Rodriguez, ex Roseto, e di confermare l'ala di passaporto svedese Erik Rush. Rodriguez. A Roseto il classe 1994 ha realizzato numeri importanti: 19 punti con il 38% dalla distanza, il 33% dal pitturato e il 79% dai liberi. Si attende l'annuncio delle conferme di Jacopo Giachetti, Erik Rush, Luca Campori e Andrea Bruttini, oltre a quello del primo tassello della nuova Unieuro 2.015, Nicola Natali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Come cambia lo shopping di Natale, le regole per bar e ristoranti e il coprifuoco di Capodanno: ecco il dpcm che blinda le feste

Torna su
ForlìToday è in caricamento