rotate-mobile
Sport

Unieuro, contro Pistoia senza Bruttini: "In partite così noi non ci tiriamo mai indietro"

Domenica Pistoia ha perso contro Ravenna, dopo avere ottenuto due successi di fila che, a loro volta erano arrivati a seguito di cinque sconfitte consecutive

Tre gare in sei giorni, in una settimana di fuoco che vedrà la sfida contro Pistoia (quarta consecutiva in casa) e poi le due trasferte contro Napoli e Stella Azzurra che si giocheranno tra domenica e martedì. I biancorossi si presentano a questa partita forti di tre successi consecutivi; vittorie tutt’altro che scontate, nelle quali la squadra ha dimostrato ancora una volta la sua solidità mentale. Pistoia all'andata aveva messo fine al filotto di vittorie consecutive dei biancorossi. Ma quella che si affronta mercoledì alle 17 (diretta su TeleRomagna) una squadra che sta vivendo una stagione di "montagne russe": domenica Pistoia ha perso contro Ravenna, dopo avere ottenuto due successi di fila che, a loro volta erano arrivati a seguito di cinque sconfitte consecutive.

Insomma, un campionato letteralmente in "sali e scendi", quello dei toscani, che sono però una squadra assolutamente da rispettare. L’Unieuro, però, non ha voglia di fermarsi e vuole continuare il suo cammino, in una settimana intensa e piena di appuntamenti. Coach Carrea ha quattro giocatori in doppia cifra di media per punti segnati: si tratta Deshawn Sims (15.1), Tre’shaun Fletcher (13.9), Mitchell Poletti (13.1) e Lorenzo Saccaggi (12.9), oltre a Carl Wheatle appena sotto i 9 punti di media a partita.In un campionato di sprazzi veri e propri, i toscani verranno all’Unieuro Arena con ambizione e con la volontà di affidarsi ai loro punti fermi.

Si tratta, analizza coach Sandro Dell'Agnello, di "una squadra che sa giocare a pallacanestro, dunque sarà una gara impegnativa". Tuttavia, prosegue l'allenatore, "quando ci sono partite di questo tipo, noi non ci tiriamo mai indietro. Una delle chiavi potrà essere il controllo dei rimbalzi, per sviluppare poi un certo tipo di gioco". Con ancora l’incertezza su come proseguirà il campionato dopo la fine della regular season, il coach sottolinea che "la logica rimane quella di portare a casa i due punti. Vincere ci permetterebbe di continuare il nostro percorso di testa e cercheremo di fare l’impossibile per ottenerli".

Dal punto di vista fisico, è costantemente sotto osservazione Davide Bruttini, che si è procurato una distorsione alla caviglia in allenamento: "Averlo in campo è molto difficile, nonostante il nostro staff medico stia facendo l’impossibile. Nel caso faremo rotazioni diverse sapendo che dovremo fare uno sforzo in più, ma la mia squadra ha un bagaglio tecnico e caratteriale di assoluto valore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unieuro, contro Pistoia senza Bruttini: "In partite così noi non ci tiriamo mai indietro"

ForlìToday è in caricamento