Sport

L'Unieuro insegue e con orgoglio la porta a casa nell'ultimo quarto, Torino è espugnata 84-89

Dopo un match a inseguire, i ragazzi di coach Dell'Agnello mettono la freccia e la portano a casa nell'ultimo quarto, portandosi a quota 8 punti nel girone bianco

Foto Facebook Pallacanestro Forlì 2.015

Bella, concreta, pratica e, vincente. Altra prova maiuscola dopo quella contro Tortona e straordinaria vittoria per l'Unieuro 2.015, che ha espugnato il PalaRuffini di Torino col punteggio di 84-89. Dopo un match a inseguire, i ragazzi di coach Sandro Dell'Agnello hanno messo la freccia, portandola a casa nell'ultimo quarto. Il successo lancia i biancorossi a quota 8 punti nel girone bianco, due lunghezze dietro la capolista Napoli, sconfitta a Tortona. Magistrale Aristide Landi, nelle vesti di top scorer (25 per lui), seguito da Terrence Roderick (18, importantissimo il suo contributo nella fase più delicata del match) e la coppia Rush-Bruttini, entrambi con 14 punti. Determinante per il successo una difesa sostanziosa e determinante nel secondo tempo (non inganni il punteggio finale).

“Contro una squadra di alto livello abbiamo giocato una partita di alto livello, e per vincere non poteva bastare niente di meno - afferma coach Dell'Agnello -. Devo fare i complimenti ai nostri giocatori per questa vittoria di temperamento, di altruismo e anche di buona pallacanestro. È stata una partita anomala, perché tra due squadre che hanno fatto della sostanza difensiva in stagione una delle loro caratteristiche, il punteggio è stato alto, con gli attacchi che hanno messo in difficoltà le difese, anche se negli ultimi minuti la nostra è stata comunque esemplare". Il quarto turno della fase a orologio vedrà Forlì impegnata domenica prossima al PalaFiera contro Udine, sempre alle 20:45. 

La partita

Dell'Agnello parte con Rodriguez, Bolpin, Rush, Natali e Landi. Dopo 1'36'' Clark è il primo a trovare il canestro dalla distanza, per Forlì risponde Natali, che con la seconda bomba porta i biancorossi sul 9-14. Sempre da fuori un botta e risposta Rodriguez-Alibegovic. Si sbloccano anche gli americani nel finale di primo quarto, che si chiude 25-24. Si gioca punto su punto, Landi trova il nono personale confermandosi tra i migliori in campo, per il momentaneo 27-28. I padroni di casa non sbagliano un colpo e con un parziale di 8-2 si portano sul 35-30. Lo stesso parziale viene raggiunto dall'Unieuro, che tiene la partita in perfetto equilibrio. 42 pari dopo la bomba di Cappelletti, il numero 9 e Alibegovic chiudono il primo tempo tenendo i propri compagni sopra di un possesso (45-42). Romagnoli più precisi, ma con meno tiri effettuati rispetto ai piemontesi.

Ottima ripartenza dei padroni di casa, che con un break di 5 si portano sul +8, vantaggio che conservano fino al 24'. Si risvegliano anche i biancorossi, coach Cavina spende il timeout prima che Roderick faccia 1/2 dal colorato fissando il 52-48. Clark e Campani pescano il jolly dalla distanza, riportando otto punti di vantaggio per Torino. Show di Aristide Landi: otto punti personali consecutivi, che riportano Forlì sul -2. Clark insacca poi due liberi, ma ancora un magistrale Landi insacca una delle sue bombe, questa volta vale il -1. Prima dell'inizio dell'ultimo periodo, i punti di vantaggio di Torino sull'Unieuro restano 3. Subito Alibegovic alla ripresa del gioco, poi Bolpin da fuori area trova i suoi primi punti. Sul 72-66 Dell'Agnello sceglie di fermare il gioco, con 8'13'' restanti. Roderick realizza cinque punti consecutivi, il connazionale Clark risponde con una tripla. Ritorna Landi con una delle sue bombe, il match resta bellissimo e davvero equilibrato, con un solo punto in favore dei padroni di casa.

Fissa il pareggio capitan Giachetti coi suoi primi due punti, a 36'34''. Bruttini commette fallo su Clark, che insacca un libero, poi l'ex Orlandina si presenta dalla lunetta e fa 2/2, portando i biancorossi in vantaggio di un punto. Importantissimo canestro di "T-Rod", che recupera un pallone e va a fare 79-82. Rush ferma irregolarmente Clark in area, che non sbaglia e tiene i suoi a -1. Si gioca di liberi: 1/2 per Roderick, 2/2 Rush. Bruttini recupera palla e porta sul +6 Forlì, che a 36'' dal gong vede la vittoria: timeout Torino. Diop riesce nella tripla, con 18'' restanti c'è il timeout di Dell'Agnello. Chiudono il match due liberi realizzati da T-Rod: trionfa l'Unieuro 84-89. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Unieuro insegue e con orgoglio la porta a casa nell'ultimo quarto, Torino è espugnata 84-89

ForlìToday è in caricamento