Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Unieuro, contro San Severo ecco il settebello: 100% di vittorie, Forlì guarda tutti dall'alto

Questa volta è San Severo a farne le spese, cedendo al PalaFiera per 83-72. Forlì, dopo un’ottima partenza, subisce nel terzo quarto la formazione pugliese

Avanti tutta Unieuro: inizia con un successo il 2021 dei biancorossi, che confermano dopo sette gare il 100% di vittorie in campionato. Questa volta è San Severo a farne le spese, cedendo al PalaFiera per 83-72. Forlì, dopo un’ottima partenza, subisce nel terzo quarto la formazione pugliese, in grado di realizzare ben 28 punti, gli stessi dei suoi primi due quarti sommati. San Severo agguanta i romagnoli nell’ultimo periodo, ma poi i ragazzi di coach Sandro Dell’Agnello ritrovano lucidità e portano a casa altri due punti. Roderick (21), Natali (14) e Giachetti (13) i biancorossi più prolifici, Mortellaro (19), Contento (18) e Ikangi (14) gli ultimi a mollare nelle file ospiti, a cui va riconosciuta un’eccellente reazione dopo l’iniziale partenza in salita. "Dovevamo riuscire a partire bene e mantenere l’inerzia nell’arco della partita - esordisce il coach -: di queste due cose ne abbiamo fatta molto bene una, e a posteriori dico che siamo partiti troppo bene e questo ci ha condizionato in negativo nel terzo quarto. Quindi, abbiamo dovuto vincere la partita due volte, ma vorrei sottolineare i meriti di San Severo". Prossimo appuntamento mercoledì alle 18, quando l’Unieuro sarà attesa a Pistoia.

La partita

Forlì parte col quintetto d’esperienza Roderick-Rush-Rodriguez-Landi-Natali. Quest’ultimo sblocca il match con un break di 5 punti, due canestri (il secondo dalla distanza) assistiti da Erik Rush. E’ Contento a 2’47’’ a siglare le prime lunghezze ospiti. Pecca di superficialità Forlì, che fallisce diverse volte sotto canestro con Roderick: il numero 34 poi però si riscatta insaccando, a 5’20’’, la bomba dell’8-2. Seguono i primi punti di Bruttini, sul 10-2 coach Lino Lardo sceglie di spendere il suo primo timeout. Al canestro di Ogide rispondono Bruttini e Giachetti, i padroni di casa sono in doppia cifra di vantaggio già dopo 7’20’’. Quattro liberi consecutivi realizzati da Bruttini, poi Mortellaro anticipa la tripla di Giachetti: 21-6. Da 3 anche Bolpin, tra i liberi di Contento (3 su 4), 24-9 dopo i primi 10’. Solida in difesa e fluida in attacco Forlì, che approccia nel migliore dei modi il match.

Campori, smarcato fuori area, tenta con successo la tripla del 27-9. Si gioca punto su punto, con Forlì che manda volentieri sulla lunetta la formazione ospite, tutt’altro che precisa. Torna a marcare il tabellino Nicola Natali, con la bomba del 34-16. Dopo un parziale di 5-0 per San Severo, Dell’Agnello decide a 16’38’’ di interrompere il gioco per un minuto. Ottima stoppata di Roderick, nel miglior momento dei pugliesi gli americani di Forlì portano un break di 5, che chiude 44-28 la prima metà di gara.

Prima bomba di Aristide Landi in avvio di terzo quarto, a cui rispondono Contento e Ikangi sempre dalla distanza: 47-34. Quest’ultimo realizza poi il 47-36, dopo un fallo di Rush Dell’Agnello sceglie di spendere il timeout. Indemoniato Ikangi, che si prende la squadra sulle spalle e riesce ad annullare la doppia cifra di vantaggio forlivese: 49-40 a 24’46’’. Contento pesca il jolly dalla distanza e fa -6. Ikangi e Antelli riescono a trovare il -4, riaprendo la partita. Roderick fa 55-49, timeout San Severo, che non vuole perdere concentrazione nel suo miglior momento.  Importante bomba di Giachetti, poi Ogide e Contento mandano sul -2 San Severo. Prima dello scoccare della mezz’ora, doppio libero insaccato da Roderick, che fissa il 60-56. Sono 28 i punti nel terzo quarto per gli ospiti, gli stessi dei primi due quarti sommati.

Un solo tiro separa le due squadre, sul 61-58 Pavicevic schiaccia a fa -1. Bella stoppata di Rush, poi botta e risposta Giachetti-Mortellaro. Fallo giudicato antisportivo di Giachetti, Contento fa 1/2 e fissa la perfetta parità: 63-63. Due triple consecutive importantissime di Nicola Natali, che fissa il 69-63 a 33’41’’. Strepitoso Giachetti, che con una prepotente incursione in area regala sette punti di vantaggio ai suoi. Timeout a 34’42’’ chiamato da Lardo sul 71-64. Due liberi realizzati da ‘T-Rod’, poi schiacciata di Odige. Due volte dal colorato anche Aristide Landi, risponde prontamente Antelli che mantiene il -7. Mortellaro trova quattro punti consecutivi, distanziando le squadre di un solo tiro. Roderick e Landi insaccano due liberi a testa nell’ultimo minuto: con 35’’ al gong, il tabellone dice 79-72. L’americano regala ai suoi quattro punti, chiudendo la partita 83-72. 

Tabellino

Unieuro Forlì – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 83-72 (24-9; 44-28; 60-56)

Unieuro Forlì: Rush 5, Giachetti 13, Campori 3, Natali 14, Bolpin 5, Landi 9, Dilas, Zambianchi NE, Ndour NE, Rodriguez 3, Bruttini 10, Roderick 21. All: Dell’Agnello.

Cestistica San Severo: Mortellaro 19, Antelli 7, Angelucci, Buffo, Contento 18, Pavicevic 5, Di Donato 2, Petrushevski NE, Ikangi 14, Ogide 7. All: Lardo.

Arbitri: Boscolo Natale, Miniati, Doronin.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unieuro, contro San Severo ecco il settebello: 100% di vittorie, Forlì guarda tutti dall'alto

ForlìToday è in caricamento