Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Troppa Torino al PalaGalassi: senza il contributo degli americani, per l'Unieuro è terza sconfitta di fila

Orfani di Rush e con un Roderick decisamente sottotono, i biancorossi chiudono il girone bianco con 4 sconfitte su 6 gare

Terza sconfitta consecutiva per la Pallacanestro 2.015, che cede 56-93 al PalaGalassi contro Torino. Orfani di Rush e con un Roderick decisamente sottotono, i biancorossi chiudono il girone bianco con 4 sconfitte su 6 gare. 8 punti in classifica per i ragazzi di Sandro Dell'Agnello: sesto ed ultimo posto nel girone Bianco, prossimo avversario nei playoff l’Eurobasket Roma, nel tabellone Argento. Le prime due partite si giocheranno sabato 22 e lunedì 24 maggio al Palafiera, mentre Gara 3 giovedì 27 maggio a Roma (eventuale Gara 4 a Roma sabato 29 maggio ed eventuale Gara 5 martedì 1 giugno a Forlì). Unica nota positiva nell'ultima gara della fase a orologio, Davide Bruttini, il miglior forlivese che chiude a quota 14 punti personali.

"In campo è scesa una squadra pronta e preparata a fare una grande partita che era Torino alla quale vanno i meriti per la vittoria, mentre noi non lo siamo stati, non potendoci allenare da una settimana per i motivi che sappiamo - commenta coach Dell'Agnello -. Su questa gara possiamo dire ben poco, abbiamo vissuto su noi stessi la legge di Murphy che recita: “se qualcosa può andare male, andrà male”. Però sarebbe ingeneroso per i nostri giocatori dare giudizi su questa partita, dopo quello che hanno fatto in questo campionato. Il nostro obiettivo primario ora è recuperare al meglio tutti i nostri giocatori in vista dei playoff“.

La partita

Ultima gara del “Girone Bianco” che l’Unieuro affronta priva di Erik Rush, fermato e non a disposizione di coach Dell’Agnello, e con Giachetti e Rodriguez in precarie condizioni fisiche. Lo starting five vede l’ingresso di Rodriguez, Roderick, Rush, Natali e Landi. La sblocca Roderick, segue Bolpin che taglia sull'assist di Landi. Cappelletti completa un gioco da 3, poi Rodriguez realizza la prima tripla del match. Al 4' Roderick commette il suo secondo fallo, quindi il coach decide di cambiarlo con Giachetti. Clark porta per la prima volta avanti Torino, non impeccabile la difesa forlivese. Entra Bruttini al posto di Natali e trova subito i primi punti. Dopo i canestri di Pinkins e Bashati, Dell'Agnello spende il primo timeout, sull'11-15.

Bushati dalla lunga distanza trova il 15-23, gli ospiti si dimostrano temibili in attacco, le assenze degli USA biancorossi cominciano a pesare. I primi 10' vedono condurre gli ospiti 18-26. Pinkins mette dentro la bomba del +11 Torino. Bellissimo gesto tecnico del rientrante Roderick, che gira su se stesso e trova il canestro. I piemontesi difendono molto bene, Pinikins continua a fare male a Forlì, che ferma il gioco sul 20-34. Clark insacca due grandissime triple, 20-40 al 15'. Palleggio, arresto e tiro di Giachetti che porta 6 punti consecutivi ai compagni per il -15. Fallo antisportivo fischiato a Roderick, che lascia il posto a Rodriguez, prima che Toscano insacchi i liberi del 28-47. La gran prestazione ospite e la bassissima percentuale da 3 dei padroni di casa (1/14) legittimano il 29-49 dei primi 20' di gioco. 

Primi punti di Landi, poi Alibegovic trova la tripla. Bolpin perde palla, Diop va ad appoggiare il 33-56. Non regalano nulla i ragazzi di coach Cavina. L'esito dell'incontro è scritto, timeout Unieuro al 27' sul 41-66. Il 43-73 a fine terzo quarto è l'emblema del match. Dopo mezz'ora di astinenza, arriva la seconda tripla dei romagnoli, firmata Natali. A 6'41'' dalla fine spazio anche per Ndour, non scendono più in campo i non al meglio fisicamente Giachetti e Rodriguez. Collezionano bombe gli ospiti, quella di Penna vale il 53-93. L'ultimo a segnare, dalla distanza, è Campori, terza bomba su 28 tentativi per Forlì: finisce 56-93. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa Torino al PalaGalassi: senza il contributo degli americani, per l'Unieuro è terza sconfitta di fila

ForlìToday è in caricamento