Unieuro, si presenta Aristide Landi: "Ho scelto Forlì perchè è un progetto vincente"

Oltre alle caratteristiche tecniche, il nuovo acquisto dell’Unieuro possiede una particolare qualità

E’ Aristide Landi il tassello che chiude la campagna acquisti della Pallacanestro 2.015. L’ex Pistoia, secondo il general manager Renato Pasquali, “può giocare in due ruoli, assieme a Bruttini e assieme a un 4 come Natali o Rush. Un lungo che può essere pericoloso dal perimetro, cosa che ci è un po’ mancata l’anno scorso”. Oltre alle caratteristiche tecniche, il nuovo acquisto dell’Unieuro possiede una particolare qualità: "Appartiene alla categoria dei giocatori che hanno vinto in carriera due titoli giovanili e una promozione, è uno che sa cosa serve e sa come si vince. Per vincere servono giocatori che sappiano farlo, Aristide è uno di questi".

Il classe ’94 svela il retroscena sul suo trasferimento in Romagna: “Quando Renato e Sandro (il coach, ndr) mi hanno chiamato ho capito che il progetto era vincente. In passato ho vinto un campionato a Roma e so l’emozione che si prova a giocare una stagione sempre al vertice, ad avere la pressione addosso di una città e di una società. Ho aspettato fino all’ultimo per rimanere anche in Serie A, ma le chiamate ricevute non mi hanno interessato più di tanto, non volevo perdere il mio valore, quello di vincere, di essere un giocatore della squadra e di sbattermi. Questo progetto l’ho sposato subito, anzi forse dopo un mesetto (ride, ndr). La voglia di iniziare è tanta, non vedo l’ora”.

Nel 2019, Aristide vinse il campionato di A1 con la maglia della Virtus Roma: “Avevamo un ottimo gruppo, sia in campo che fuori. 10/11 giocatori che giocavano tutti a rotazione, in allenamento ci buttavamo in 5-10 sullo stesso pallone perché l’obiettivo era vincere. Fin dall’inizio c’era pressione per vincere il campionato. A volte è stato difficile, però la nostra forza è stata il gruppo quell’anno. Questa è la cosa su cui stiamo lavorando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento