rotate-mobile
Sport

Big match per le aquilotte: sfida con la seconda della classe

Le aquilotte, capoliste in A2, scendono in Calabria per incontrare a al Pala Scoppa di Soverato la squadra guidata da coach Secchi, che le insegue al secondo posto con 6 punti di distacco

Dopo la lunga sosta di campionato dovuta alle festività natalizie e allo svolgimento delle qualificazioni per le prossime Olimpiadi in Brasile, domenica riprende il Master Group Sport Volley Cup A2 con l’ultima giornata del girone di andata che ha in tabellone una delle partite più importanti dell’intera stagione. Le aquilotte, capoliste in A2, scendono in Calabria per incontrare a al Pala Scoppa di Soverato la squadra guidata da coach Secchi, che le insegue al secondo posto con 6 punti di distacco.

L’incontro avrà un sapore particolare soprattutto per coach Breviglieri che, prima di approdare a Forlì, ha allenato per tre anni di fila in riva allo Ionio. Tra le giocatrici, la palleggiatrice Maria Luisa Cumino ha fatto un breve passaggio a Forlì alla fine dell’estate del 2014 mentre Alessia Travaglini fu a Forlì in B1 nella stagione 2007-2008 quando vestì la maglia della Combitras.

Sabato le Aquile partiranno dall’aeroporto di Bologna ben consapevoli dell’impegno che le aspetta. Domenica a Soverato dovranno affrontare l’incontro più impegnativo di questa stagione e siamo certi che Aguero e compagne non si faranno intimidire e ce la metteranno tutta per mantenere l’imbattibilità. Sul versante opposto, punte di diamante della squadra calabra sono senza dubbi le due straniere: Lucia Fresco, opposto della nazionale argentina, e la bosniaca Idina Begic, ottimo attaccante e giocatore completo in ogni fondamentale, fino a pochi mesi fa pressoché sconosciuta, sta facendo la differenza e ha alzato notevolmente il livello di tutta la squadra.

Ci sono poi il secondo posto 4, la schiacciatrice Melissa Donà che ha notevole esperienza in serie A, e due centrali molto forti, Alessia Travaglini, vecchia conoscenza di coach Breviglieri, e Daniela Nardini, giocatore esperto nel suo ruolo con tanti anni di militanza di A2. “Sono stato a Soverato per tre anni, quindi conosco bene quella realtà - ha dichiarato coach Marco Breviglieri -. Dal punto di vista emozionale sarà per me una partita particolare perché a Soverato ho lasciato diverse conoscenze e molte amicizie anche se quando ci ritroveremo in campo saremo ovviamente uno contro l’altro".

"Soverato è una squadra che ha caratteristiche simili alle nostre: molto forte a muro, con un buon attacco, una linea di ricezione molto solida e un paio di giocatrici di punta - ha aggiunto -. Tra queste in particolare il posto 4 e l’opposto, anche se non escluderei le centrali. A muro, infatti, noi e loro siamo le due squadre più forti di questo campionato. Per questo sappiamo che contro Soverato non sarà semplice mettere palle a terra con continuità. Soverato ha inoltre dalla sua Luca Secchi, un ottimo allenatore che stimo molto. Credo che nel gioco delle nostre inseguitrici sia estremamente evidente la sua impronta".

"Dal canto nostro stiamo bene e scendiamo in Calabria per vincere, sapendo che Soverato è una squadra forte e che ha dalla sua un tifo molto caldo, in un palazzetto raccolto e sempre pieno. Per come lo conosco, si tratta di un pubblico corretto ma molto caloroso e per questo può dare una gran mano alla squadra di casa”, ha concluso. Su richiesta della Volley 2002 il fischio d’inizio verrà dato alle ore 17, un’ora prima delle altre partite della giornata. Arbitreranno i signori Roberto Guarneri e Giorgia Spinnicchia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Big match per le aquilotte: sfida con la seconda della classe

ForlìToday è in caricamento