rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Sport

Volley, le Aquile di Forlì a caccia di gloria in Romagna all'All Star Game

"Quando a Lignano siamo arrivati terzi - ha dichiarato Giovanni Tassani, coach della NTT Forlì - avevo detto che quello doveva essere un punto di partenza e non un punto di arrivo"

Dopo aver ben figurato nelle precedenti tappe del Summer Tour disputatesi a Lignano Sabbiadoro, San Benedetto del Tronto e Pescara, sabato 18 e domenica 19 luglio, nella suggestiva cornice di piazzale Roma a Riccione, la NTT Forlì disputerà l’All Star Game, la competizione in cui le sei squadre partecipanti si contenderanno non solo la vittoria di tappa, ma anche la possibilità di sfidare l'All Star Team, una selezione di stelle del volley italiano, allenata da Andrea Gardini e composta da: Maurizia Cacciatori, Nadia Centoni, Paola Paggi, Paola Cardullo e Imma Sirressi.

La NTT Forlì, già salita due volte sul podio nel corso del Summer Tour 2015, parte agguerrita. In settimana le aquile di Forlì si sono allenate a fondo e sono pronte per affrontare quest’ultima tappa che si giocherà a pochi chilometri da casa e la squadra forlivese ci tiene particolarmente a fare bella figura per chiudere in bellezza in Romagna la stagione estiva del volley.

Nella rosa delle atlete a disposizione di coach Tassani torna Federica Tasca, mentre rispetto alle magnifiche sei, protagoniste della finale di Pescara contro Caserta, non ci sarà Laura Delli Quadri. Nel girone eliminatorio la NTT Forlì affronterà Casalmaggiore e Pesaro. Sabato, alle 10, esordio delle aquile contro Pesaro. L’All Star Game avrà inizio sabato alle ore 10. e terminerà nel pomeriggio di domenica 19 luglio.

IL ROSTER

Sotto la guida di coach Giovanni Tassani, coadiuvato dal team manager Andrea Antonini, la NTT Forlì parte per Riccione con: Giulia Agostinetto, 1987, 179 cm, palleggiatrice, nella passata stagione a Urbino in A1; Flavia Assirelli, 1990, 183 cm, centrale, lo scorso anno in forza a Pavia in A2; Teresa Ferrara, 1991, 172 cm, libero, la scorsa stagione con Forlì in A1; Federica Tasca, 1989, 182 cm, centrale, nello scorso campionato a Bergamo in A1; Alessandra Ventura, 1983, 183 cm, schiacciatrice, da tre stagioni in A1 con la Volley 2002 Forlì.

“Quando a Lignano siamo arrivati terzi – ha dichiarato Giovanni Tassani, coach della NTT Forlì – avevo detto che quello doveva essere un punto di partenza e non un punto di arrivo. Il fatto che la scorsa settimana siamo arrivati in finale significa che abbiamo recepito bene quale voleva essere il messaggio che avevo lanciato. Ora abbiamo il dovere di credere che possiamo ripetere anche a Riccione la bella prestazione di Pescara”.

“Domenica però sarà molto difficile – precisa Tassani –. Infatti, anche se non ci sono titoli in palio, chi arriva primo giocherà in finale contro una rappresentativa di campionesse. Noi affrontiamo comunque la tappa di domenica come tutte le altre, con impegno e serietà, poi vedremo se i risultati ci sorrideranno”.

“Al posto di Saccomanni rientra Taschi – conclude il coach della NTT Forlì – quindi non cambia l’assetto tattico della squadra. Nonostante il secondo posto di Pescara abbiamo ancora fame e non ci sentiamo appagati. La nostra squadra è ostica e imprevedibile e può regalarci ancora un’ultima gioia. Andiamo allora a Riccione per uscire da questo tour a testa alta come siamo entrati, oltretutto al termine di un percorso, a mio giudizio, estremamente positivo”.

“Sono contento per la società – sottolinea Andrea Antonini, team manager della NTT Forlì – perché ritengo che il nostro Summer Tour sia andato molto bene. Le prospettive di partenza erano quelle di giocare una buona pallavolo e divertirci. Alla fine delle tre tappe ci ritroviamo ad aver fatto un terzo, un quinto e un secondo posto. Risultati estremamente positivi se si tiene conto che, una settimana prima di partire per l’inizio del tour, abbiamo messo in campo atlete che non si erano mai allenate insieme”.

“Si è creato subito un bel gruppo e divertendoci abbiamo ottenuto ottimi piazzamenti – ha sottolineato Andrea Antonini – . Spero che domenica a Riccione, in terra di Romagna, potremo chiudere il tour portando a casa un altro buon risultato. Partiamo subito con una scontro impegnativo, una sorta di derby Forlì-Pesaro. Da lì ce la metteremo tutta per arrivare fino in finale“.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, le Aquile di Forlì a caccia di gloria in Romagna all'All Star Game

ForlìToday è in caricamento