rotate-mobile
Sport

Volley, la Banca di Forlì perde i suoi gioielli: saluta anche Paola Paggi

"Ho dovuto tener conto di molti fattori, troppo facile pensare che sono giunta a questa scelta soltanto per la classifica delle due squadre coinvolte - continua Paggi -. A Modena, lo scorso anno, avevo chiuso la mia esperienza in maniera turbolenta"

La Banca di Forlì perde i pezzi: dopo l'addio di Carmen Turlea si aggiunge quello di Paola Paggi. Società e giocatrice sono giunti alla rescissione consensuale del contratto quando nell’orizzonte della centrale piemontese è apparsa l’offerta di terminare la stagione alla Liu Jo Modena, in sostituzione dell’infortunata Lucia Crisanti. L’ex numero 5 forlivese, autrice di 98 punti in 12 partite (4 ace, 66 attacchi e 28 muri), ha voluto salutare i tifosi che le sono stati accanto: “Tengo molto a salutare la città di Forlì ed i sostenitori della squadra. Le nostre strade si dividono dopo una mia decisione travagliata, dolorosa".

"Ho dovuto tener conto di molti fattori, troppo facile pensare che sono giunta a questa scelta soltanto per la classifica delle due squadre coinvolte - continua Paggi -. A Modena, lo scorso anno, avevo chiuso la mia esperienza in maniera turbolenta, lasciando una storia scritta a metà che credo debba essere terminata in ben altro modo. Detto questo, mi dispiace lasciare quella che è stata la mia squadra in una situazione ancora così difficile".

"Sono convinta che a Forlì ci sia il gruppo per poter ambire a risultati migliori di quelli che abbiamo ottenuto sino a questo momento. L’ultima partita, quella con Novara, la prima in cui abbiamo mostrato fino all’ultimo pallone la nostra tenacia deve essere un punto di inizio per le mie compagne. Chiamarle ex è impossibile per me - prosegue -. Quella è la strada da percorrere. Possono farcela".

Conclude l'ex numero 5: "Mi permetto di fare un’ultima richiesta ai tifosi, continuate a stare vicino alla squadra, a farvi sentire. Se con Novara siamo riuscite in quella rimonta che sembrava impossibile è stato anche merito vostro. Sul campo arrivava il vostro entusiasmo, la vostra fiducia e noi ne abbiamo tratto forza. Giocherò con Modena, ma un pezzetto di cuore, statene certi, lo lascio a Forlì”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, la Banca di Forlì perde i suoi gioielli: saluta anche Paola Paggi

ForlìToday è in caricamento