rotate-mobile
Sport

Gli artigli delle Aquilotte anche su Monza: vittoria al tie-break

Al PalaRomiti si gioca il big match della nona giornata di andata del Campionato di Volley femminile di Serie A2. Contrapposta alla Volley 2002 c’è la Saugella Monza: la prima della classe contro la quarta.

Al PalaRomiti si gioca il big match della nona giornata di andata del Campionato di Volley femminile di Serie A2. Contrapposta alla Volley 2002 c’è la Saugella Monza: la prima della classe contro la quarta. Entrambe le formazioni sono a ranghi completi quindi quella che si apprestano a vedere i mille confluiti al PalaRomiti sarà una partita di altissimo livello. Lo dimostra anche il parterre che è quello delle grandi occasioni con in tribuna Marco Di Maio, parlamentare e primo tifoso della Volley 2002, e Davide Drei, sindaco di Forlì.

LA PARTITA
Coach Marco Breviglieri, che dispone della rosa al gran completo, schiera in campo lo starting six oramai classico composto da: Balboni alla regia, Smirnova opposto, Saccomani e Aguero in attacco, Strobbe e Assirelli centrali, con Gibertini e Ferrara ad alternarsi nel ruolo di libero.
Dal lato opposto Davide Delmati mette in campo: Dall’Igna al palleggio, Zago opposto, Bezarevic e Dekany in attacco, Devetag e Candi centrali, con Lussana libero.

Il primo set inizia con Laura Saccomani alla battuta e Zago che conclude il primo punto per Monza. La serie positiva delle ospiti viene interrotta da un attacco di Smirnova, da un ace di Strobbe, da un errore in attacco delle lombarde, da un muro vincente di Forlì e da una schiacciata di Assirelli (5-3). Le aquile sono concentrate e le avversarie non sono da meno. Subito si intuisce che è spettacolo vero quello che le due squadre offriranno questa sera. Si arriva al time out con Monza avanti di un punto. Alla ripresa del gioco le lombarde spingono sull’acceleratore (14-18) e costringono Breviglieri a chiamare il primo discrezionale della serata. Le aquile si riportano sotto (17-19) e questa volta è Delmati a chiedere la sospensione. Sul 17 a 21 Breviglieri fa scendere in campo Ceron per Strobbe. La centrale della Volley 2002, rientrata dopo infortunio, sprona le aquile che con una palla a terra di Saccomani e un ace di Smirnova si portano sul 19 a 21. Ma le ospiti sono determinate a chiudere a loro favore il primo set e sul 20 a 24 si trovano con 4 set ball, quando Breviglieri chiama le aquile a rapporto. Purtroppo inutilmente perché il primo set si chiude sul 20 a 25 per Monza.

Volley donne, Forlì-Monza 3-2



La seconda frazione di gioco si apre con un colpo vincente di Strobbe. Anche questo set è davvero combattuto fino a che non salgono in cattedra Tai Aguero e compagne (8-3). Le aquile ora attaccano molto di più e arrivano al tempo tecnico con un altisonante 12 a 5. Si riprende a giocare con Forlì che vuole riscattarsi di fronte ai suoi tifosi e distanzia le avversarie di ben undici lunghezze. Delmati è costretto a chiamare il discrezionale anche se la sospensione non riesce a fermare il dilagare delle ragazze di Breviglieri. Le aquile amministrano saggiamente il vantaggio accumulato e, dopo il secondo time out chiamato dal coach delle lombarde, chiudono il set col roboante punteggio di 25 a 13.
All’avvio del terzo set Monza ritrova compattezza e si porta avanti (2-5). Aguero mette a segno uno dei suoi colpi proibiti, poi va al servizio e riporta la parità in campo. Il terzo set può essere determinante e le due squadre lo sanno bene. Provano le lombarde a spingere, ma le aquile reagiscono e ritrovano la parità (9-9). Al time out Monza è avanti di due lunghezze, un vantaggio che dura poco. Sul 13 a 12 va Strobbe alla battuta poi le ospiti rispondono e riprendono il servizio. Le aquile conquistano quattro punti di vantaggio con una serie positiva di Balboni (17-13). Il finale del set è all’arma bianca con le lombarde che si riportano sotto (20-19) e Breviglieri che chiama il time out. Prima Strobbe poi Aguero riprendono il servizio ma con Zago in battuta Monza trova set ball e successo: 22-25.

Si torna in campo con le aquile che sentono forte il calore del loro pubblico e partono avanti con sicurezza (6-2). Delmati chiede la sospensione ma Forlì è inarrestabile e con Aguero in battuta si porta sul 10 a 2. Al time out il vantaggio della Volley 2002 si è assottigliato a sei punti (12-6) ma le aquile controllano e sul 16 a 8 costringono la panchina monzese a chiamare il secondo discrezionale. Alla ripresa del gioco le aquile amministrano un vantaggio che tocca le dieci lunghezze (22-12). Monza reagisce (23-16) e coach Breviglieri chiama il time out. Monza è ancora viva e vegeta e si avvicina pericolosamente (23-19). La panchina forlivese chiede allora la seconda sospensione. Il set si chiude prima con un errore in battuta delle ospiti, poi con una bomba di Saccomani: 25 a 19, 2 pari nel conteggio dei set.
Si va al tie break, il terzo della stagione per la Volley 2002, il primo giocato in casa. Le due formazioni si confrontano guardinghe. Fino al 4 a 3 si procede punto a punto. Sul 6 a 3 Delmati chiede la sospensione. Al cambio campo le aquile conducono 8 a 6. Seconda sospensione richiesta da Monza sul 10 a 7. Si combatte a denti stretti fino in fondo con Aguero e Smirnova che guidano le aquile al successo del set (15-10) e del match.

DICHIARAZIONI
Al termine dell’incontro, Marco Breviglieri, coach della Volley 2002, ha dichiarato: “Sapevamo che avremmo incontrato una squadra ostica, pretendente come noi al salto di categoria. Questa sera si sono confrontate due squadre ambiziose, due squadre costruite bene, che giocano una buona pallavolo. Credo che, aldilà di tutto, sia stato offerto un ottimo spettacolo di volley. Se ci sono stati cali di rendimento è perché fanno parte dell’economia di una partita. Quando si verificano con squadre dalle caratteristiche non eccezionali possono passare inosservati, quando invece avvengono contro squadre di alta qualità tecnica come Monza si notano maggiormente. Questa sera i cali li abbiamo avuti noi e li hanno avuti loro, ma alla fine l’abbiamo spuntata noi. È stata una partita di alto livello, con pochi errori da tutte e due le parti, giocata da entrambe le squadre a muso duro. Dico bravi a loro perché sono venuti a fare un punto a casa nostra, e dico bravi a noi perché siamo riusciti comunque a mantenere l’imbattibilità contro una signora squadra”.
Laura Saccomani, una delle migliori realizzatrici della partita ha dichiarato: “Eravamo pronti a questa battaglia e sapevamo che questa sera le nostre avversarie avrebbero cercato di metterci in difficoltà. Siamo state brave, anche se forse c’è mancato qualcosa nel terzo set con cui potevamo chiudere la partita. Nel quinto abbiamo dovuto spingere subito perché Monza è una squadra molto forte che, rispetto alle altre che finora abbiamo incontrato, non molla mai”.

VOLLEY 2002 Forlì – SAUGELLA TEAM MONZA: 3-2 (20-25, 25-13, 22-25, 25-19, 15-10)
Arbitri: Massimo Rolla e Gianfranco Piperata.
Durata set: 25’, 21’, 27’, 26’, 14’; tot. 113’.
VOLLEY 2002 FORLÌ: Smirnova 18, Ventura, Ceron, Balboni 4, Strobbe 13, Gibertini (L), Saccomani 17, Ferrara (L), Aguero 15, Assirelli 10.
Non entrate: Bonciani, Guasti.
All. Marco Breviglieri.
Vice Michele Briganti.
Muri 17, battute sbagliate 8, errori ricez. 1, ricez. pos 69%, ricez. perf 50%, errori attacco 9, attacco 40%.
SAUGELLA TEAM MONZA: Dall’Igna 1, Devetag 14, Candi 4, Lussana (L), Dekany 13, Visintini, Mazzaro, Zago 16, De Stefani 2, Bezarevic 21.
Non entrate: Rimoldi, Montesi.
All. Davide Alessandro Delmati.
Vice Dario Keller.
Muri 8, battute sbagliate 13, errori ricez. 7, ricez. pos 55%, ricez. perf 35%, errori attacco 16, attacco 43%.

PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO
Per la decima giornata del girone di andata del Campionato di Pallavolo Femminile Serie A2, domenica 13 dicembre, alle ore 18.00, la Volley 2002 ospiterà al PalaRomiti la Clendy Aversa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli artigli delle Aquilotte anche su Monza: vittoria al tie-break

ForlìToday è in caricamento