menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, per le forlivesi è obbligatorio vincere contro il Piacenza

La sconfitta di domenica scorsa a Urbino ha messo in una difficile posizione di classifica la Volley 2002, ora obbligata a fare punti a tutti i costi. Questa settimana le aquilotte si sono allenate seguendo le precise direttive di coach Vercesi

La sconfitta di domenica scorsa a Urbino ha messo in una difficile posizione di classifica la Volley 2002, ora obbligata a fare punti a tutti i costi. Questa settimana le aquilotte si sono allenate seguendo le precise direttive di coach Vercesi. Lo starting six titolare al completo è pronto a scendere in campo e a mettere in mostra il proprio valore per ricominciare a fare punti. La partita con la Rebecchi Nordmeccanica si preannuncia estremamente importante ed è chiaro che una vittoria delle aquilotte sarebbe utile al morale della squadra.
 

Una delle note dominanti della partita di domenica prossima sarà la presenza nel roster di Piacenza di ben cinque giocatrici che hanno vestito in passato la maglia di Forlì: l’attaccante italo argentina Natalia Brussa (2003-2004, 2006-2007, 2012-2013), le schiacciatrici Chiara Di Iulio (2007-2008) e Veronica Angeloni (2007-2008), la centrale Chiara Borgogno (2013-2014), il libero Paola Cardullo che ha lasciato Forlì alla fine del girone di andata di quest’anno.
 

Piacenza è certamente una squadra di rango, anche se quest’anno ha mostrato un andamento un po’ altalenante e occupa solo la quinta posizione della classifica, a pari merito con Bergamo. Nella passata stagione aveva fatto incetta di trofei vincendo tutti quelli nazionali: le ragazze della Rebecchi sono infatti campionesse in carica per quanto riguarda lo scudetto, la Coppa Italia e anche la Supercoppa. La squadra però è molto cambiata rispetto alle ultime due stagioni a causa della mini-crisi della primavera scorsa quando, subito dopo la conquista del campionato, la società minacciò di chiudere i battenti e molte giocatrici trovarono altre sistemazioni. L’allenatore è Alessandro Chiappini, tornato in Italia dopo alcune stagioni trascorse all'estero tra Turchia, Polonia e Azerbaijan. Il fischio d’inizio è fissato per le ore 18.00, arbitreranno Rossella Piana e Antonio Longo.
 

Il tecnico brasiliano Angelo Vercesi ha dichiarato: “A Urbino nonostante l’assenza della Koleva, ce la siamo giocata fino in fondo, le ragazze non hanno mollato e potevamo anche vincere. Piacenza è una squadra con giocatrici che vengono da ogni parte del mondo, che hanno militato anche nelle loro squadre nazionali. Sono campionesse d’Italia in carica e sono una bella squadra, compresa la panchina. Sono giocatrici esperte e per questo le dobbiamo rispettare tanto. La loro classifica non rispecchia del tutto il loro valore, ma quest’anno hanno avuto qualche problema di infortuni e non sempre hanno potuto schierare la formazione titolare. Da qui in avanti noi dobbiamo pensare a ogni gara come a una finale. Solo così possiamo continuare a credere nell’obiettivo rimonta che è alla nostra portata”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento