rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Volley

Volley B1 femminile, Forlì mette paura alla capolista Montale. Ma poi si arrende 3-1

Davvero splendido il secondo set conquistato ai vantaggi, poi le padrone di casa hanno fatto prevalere la loro esperienza

Non era certo una trasferta facile quella che ha affrontato ieri la Bleuline Libertas Forlì. A Castelnuovo Rangone se l’è vista con la capolista e temibile Montale, avversaria di tutto rispetto che è riuscita a conquistare i tre punti in palio, ma non senza soffrire. Le forlivesi hanno venduto cara la pelle al PalaMagagni e ne è venuta fuori una partita stupenda. Per una neo-promossa come Forlì, vincere un set su questo campo è senza dubbio una grande iniezione di fiducia. Questa squadra complicherà la vita a tutte le avversarie del campionato.Che sarebbe una gara equilibrata lo si capisce fin da subito, con Montale che inizia a ingranare intorno a metà set, arrivando fino al 16-13 e poi sul 18-14.

Il primo parziale è terminato 25-21 per Montale, ma la Bleuline non si è affatto scoraggiata. Morolli ha schierato dall’inizio D’Aurea al posto di Gallo. Super partenza delle romagnole che scappano sul 4-1, e sul 7-3 , con Montale davvero in difficoltà: va sotto 6-13, col nuovo time-out di Ghibaudi, il quale lancia la recuperata Giardi per Aguero. Si ricompongono le nerofucsia e sul 12-16, c’è il time-out di Morolli. Le padrone di casa ricostruiscono un set che sembrava perso (19-19) e che adesso vive di una clamorosa intensità. Sul 22-22 ci sono proteste vibranti da squadra e tifosi su alcune decisioni degli arbitri. Viene annullato un set-point (24-24) ma una super Bacchilega (che segnerà in tutto sedici punti nel match), chiude il parziale a favore di Forlì (26-24).

Nel terzo set, poi, la Exacer prova a scappare, e in qualche modo ci riesce. Le nerofucsia sembrano avere il set in mano quando si arriva sul 14-8. Morolli ferma tutto col time-out, che da una spinta inaspettata alle romagnole. Forlì torna a meno tre (12-15) e Ghibaudi risponde al time-out ospite. Mentre continuano le discussioni in campo per alcune scelte del primo arbitro, si arriva alla nuova parità (20-20). Gli scambi a questo punto sono spettacolari: Visintini ne piazza due di fila e porta Montale sul 22-20. Le padrone di casa mantengono il break di vantaggio (23-21) e si rimette avanti nel match (25-21).

Il quarto set parte con gli stessi sestetti del terzo parziale per entrambi i coach, per un quarto set che si rivela essere un’altra battaglia. Anche in questo caso, parte bene Montale (8-4) e mantiene questo vantaggio nonostante il 9-11 Forlì, che poi torna a essere 16-13 per le padrone di casa. Morolli chiama il secondo time-out sul 19-15 per le nerofucsia. Ghibaudi nella fase decisiva manda al servizio Marinelli che trova l’ace, per un parziale che ancora una volta si chiude 25-21 per l’Emilbronzo 2000. Il tabellino del match:

Emilbronzo 2000 Montale-Bleuline Libertas Forlì 3-1 (25-21; 24-26; 25-21; 25-21)

EMILBRONZO 2000 MONTALE: Lancellotti 3, Visintini 25, Frangipane 13, Aguero 4, Fronza 18, Odorici 7, Bici (L1), Giardi 9, Marinelli 1, Baisi ne, Cioni (L2) ne. All.: Andrea Ghibaudi.

BLEULINE LIB.FORLÌ: Morolli E. 3, Mauriello 18, Morolli C. 12, Gallo 1, Gardini 13, Bacchilega 16, Gregori (L), Macchi 0, Parenti 0, D’Aurea 5, Giunchi ne, Lagni ne. All.: Luigi Morolli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B1 femminile, Forlì mette paura alla capolista Montale. Ma poi si arrende 3-1

ForlìToday è in caricamento