Blog, blog

  • Ricordando Dante Alighieri, i cittadini raccontano ed organizzano

  • Quando la fornace della Pianta dava lavoro a 110 operai

  • A Forlì, Dante vide l’11 settembre

  • Innovative visioni della cultura, quando la novità coinvolge la trasversalità

  • L’Ulisse che incanta la sera

  • Quando Mussolini pretese la distruzione di Palazzo Baratti

  • Fabbrica Caproni: la storia continua nel futuro

  • Illustri cittadini forlivesi per un nuovo racconto della città

  • Quando in via Ravegnana operava Zambutèn, il medico dei poveri

  • La parità di genere nell’arte, una possibile nuova lettura contemporanea?

  • Quando l’ex Eridania era custodita da Albino Zanca

  • Aria buona all’antica Abbazia

  • Un restauro che attende da troppo tempo

  • Quel passaggio sotterraneo che collega il Corpus Domini all’Addolorata

  • Bella da vedersi, buona da mangiare: ecco la "torta gelato sprint"

  • Mascherine da spiaggia, selfie con la lavanda e profumi "da intorto": i tormentoni dell'estate forlivese

  • Cultura e ironia nel mangiare romagnolo

  • The Mental Body Energy: la formula per un risultato di successo

  • Quando le operaie forlivesi sfidarono i nazifascisti

  • Il desiderio di una trasformazione: scegliere può essere più semplice di come si pensa

  • Bellezze artistiche da conoscere e da ammirare

  • Parla Marcello Scarpellini, l’ultimo residente nel Monastero della Ripa

  • Le bellezze di Forlì per la promozione turistica della costa

  • Quando a Forlì venne meno il nome della Rosa

  • La notte delle chiese