rotate-mobile

"Dopo di noi ci deve essere ancora amore": la Fondazione Caffè Salato per le famiglie con figli disabili

“Questa Fondazione nasce dall’esigenza di fornire una risposta sempre più qualificata ai tanti bisogni delle famiglie con figli disabili, che si trovano spesso spaesate e senza riferimenti"

“Il dopo di noi? Va costruito durante e insieme. Perché dopo di noi, ci siamo innanzitutto noi”. È con questo spirito che coniuga intraprendenza, creatività e partecipazione che la neonata Fondazione Caffè Salato si è presentata venerdì mattina al Refettorio San Domenico. Costituita nell’autunno scorso su iniziativa di CavaRei Impresa Sociale insieme a 8 famiglie con figli disabili e a 6 aziende profit del territorio forlivese (Cosmogas, Dorelan, Estados Caffè, Gencom e Poderi dal Nespoli 1929), la Fondazione Caffè Salato ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento sul tema del “Dopo di noi” per Istituzioni, famiglie, imprese e terzo Settore, fornendo servizi e assistenza per aiutare a costruire il futuro delle persone con disabilità. Un futuro che preveda la continuazione dell'amore delle loro famiglie e non semplici ricoveri.

“Questa Fondazione nasce dall’esigenza di fornire una risposta sempre più qualificata ai tanti bisogni delle famiglie con figli disabili, che si trovano spesso spaesate e senza riferimenti quando si tratta di pensare al futuro dei loro ragazzi” dichiarano Donatella Buratti e Maurizia Squarzi, rispettivamente presidenti di Fondazione Caffè Salato e CavaRei Impresa Sociale. “Nel corso dell’evento di presentazione abbiamo spiegato come è stato possibile mettere insieme Terzo Settore e aziende profit per un’iniziativa di questo genere, che non poteva che nascere proprio a Forlì, città all’avanguardia sui temi del welfare e del sostegno e inclusione delle persone disabili”.

Leggi la notizia completa

Si parla di

Video popolari

"Dopo di noi ci deve essere ancora amore": la Fondazione Caffè Salato per le famiglie con figli disabili

ForlìToday è in caricamento