rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022

I bordi e fossi della tangenziale sono un immondezzaio, operazione di pulizia straordinaria

Grazie ad un patto di collaborazione con Alea e Anas, la Tangenziale di Forlì è stata sottoposta ad una capillare azione di pulizia e rimozione dei rifiuti nelle giornate di mercoledì e giovedì. Dalle scarpate e dai cigli stradali sono stati rimossi grossi quantitativi di rifiuti abbandonati, specialmente dalle piazzole. "Quello dei rifiuti abbandonati in tangenziale è un fenomeno di inciviltà ben noto a questa Amministrazione", aveva spiegato l'assessore Giuseppe Petetta in Consiglio Comunale presentando l'operazione di pulizia straordinaria.

"Combattere l'inciviltà non è semplice, ma noi ci proviamo tutti i giorni - commenta il sindaco Gian Luca Zattini -. Nella giornata di mercoledì gli operatori del Comune, Anas e Alea hanno ripulito la tangenziale e le relative piazzole di sosta e le scarpate limitrofe da circa 60 quintali di rifiuti". L'operazione è proseguita giovedì. "E' stato raccolto di tutto, carta, plastica, indumenti, bottiglie di vetro, polistirolo, materassi, cuscini, sedie e numerosi arredi di legno - prosegue il primo cittadino -. Ma anche taniche, bacinelle ed una batteria per auto. Replicheremo questa collaborazione nei prossimi mesi. Le sfide dell'ambiente passano anche da qui". 

Video popolari

I bordi e fossi della tangenziale sono un immondezzaio, operazione di pulizia straordinaria

ForlìToday è in caricamento