rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021

L'evoluzione di 50 parole dal 1922 ad oggi: lo spiega il maxi vocabolario interattivo touch screen

Il forlivese Gianluca Orazi, il direttore della comunicazione di Zanichelli, spiega l'iniziativa a ForlìToday

Un dizionario gigante per conoscere l'evoluzione della lingua italiana. È l'installazione di Zanichelli a Milano in occasione del lancio dell'edizione 2022 dell'arcinoto vocabolario Zingarelli. Intitolata "Cambia la lingua", l'iniziativa mette in luce per mezzo di un percorso scientifico di comparazione l'evoluzione di 50 lemmi nelle varie edizioni dal 1922 al 2022. Al centro di 'Cambia la lingua" la tesi secondo cui "siamo noi che cambiamo le parole".

Fino al 27 ottobre Piazza Guido da Montefeltro, vicino ai Musei San Domenico, ospiterà il grande vocabolario interattivo di 4 metri per 3, con un monitor touch screen, che invita a scoprire la storia di alcune parole (ad esempio "coppia" e "resistenza") e che riflette il cambiamento dei modi di vivere, delle leggi e delle tecnologie. Chi si presenterà dalle 11 alle 20 davanti al grande vocabolario interattivo potrà farsi scattare e ricevere una fotografia istantanea accanto al vocabolario o a una delle definizioni evidenziate sul monitor, proporre un significato diverso e condividerlo con l’hashtag #cambialalingua. Il progetto offre un’ulteriore chiave di lettura sull’evoluzione delle parole grazie alla collaborazione con lo scrittore Marco Balzano, che per ogni parola ha scritto un breve testo che ne riassume e interpreta la storia. Il forlivese Gianluca Orazi, il direttore della comunicazione di Zanichelli, spiega l'iniziativa a ForlìToday.

Video popolari

L'evoluzione di 50 parole dal 1922 ad oggi: lo spiega il maxi vocabolario interattivo touch screen

ForlìToday è in caricamento