rotate-mobile

La reunion delle glorie del Festival Voci Nuove, il saluto di Gigliola Cinquetti: "Un emozione tornare a Castrocaro"

Il Padiglione delle Feste di Castrocaro è risuonato sabato pomeriggio, come per magia, con le stesse note, le stesse canzoni di tanti anni fa, rappresentate negli anni 60-70-80 al Festival Voci Nuove di quelle lontane e suggestive edizioni, ma cantate da giovanissime cantanti di oggi. Tutto è successo grazie all’originale e suggestivo evento pensato ed organizzato da Michele Minisci, una Reunion Parade, con il patrocinio del Comune, dell’Accademia degli Incamminati e del Grand Hotel delle Terme, come naturale prosecuzione del suo certosino lavoro nella realizzazione del suo libro "Castrocaro-Sanremo. Solo andata", nel quale ha intervistato tutti i vincitori, o quasi, delle edizioni dal 1957 al 1988, il periodo d’oro, quando c’era l’abbinamento col Festival di Sanremo. Tante emozioni anche tra il numeroso pubblico presente, composto presumibilmente da partecipanti a quelle edizioni di tanti anni fa. Forse con un pizzico di nostalgia e tanto rammarico per le difficoltà in cui si dibatte oggi questo Festival, specialmente dopo la trasmissione nello schermo gigante del Padiglione del saluto di Gigliola Cinquetti a tutte le sue “vecchie” colleghe Voci Nuove.

Video popolari

La reunion delle glorie del Festival Voci Nuove, il saluto di Gigliola Cinquetti: "Un emozione tornare a Castrocaro"

ForlìToday è in caricamento