A Forlì viene lavorato il seme di barbabietola per uno zucchero mondiale: la storica azienda si amplia

Kws, una azienda di vertice a livello internazionale che da oltre 160 anni opera nella produzione e nella vendita di sementi per diverse colture, al supporto di un’agricoltura altamente produttiva in tutto il mondo, ha inaugurato a Forlì la terza linea di produzione per la lavorazione del seme da barbabietola in via Secondo Casadei. L'inaugurazione - alla quale hanno partecipato il sindaco Gian Luca Zattini, il vicesindaco Daniele Mezzacapo, l'assessore Marco Catalano, l'assessora Paola Casara, l'assessore regionale Alessio Mammi e il consigliere regionale Massimo Bulbi - è avvenuta alla presenza dei responsabili di Kws che hanno illustrato attività, organici e obiettivi. 

I numeri del gruppo, che ha la propria sede centrale in Germania, sono decisamente imponenti con oltre 5mila e 500 dipendenti, una rete di stabilimenti e di commercializzazione diffusa in 70 nazioni, e una massima attenzione, sostenuta da investimenti e attività, in ricerca e sviluppo. A Forlì lo stabilimento Kws esiste dal 1998 ed è il principale punto di riferimento per l'Italia. Circa il 70% del seme di bietola utilizzato in tutta Europa è riprodotto in questo stabilimento che ospita anche la rete logistica del mais, sorgo, girasole, soia e colza per il mercato del bacino mediterraneo.

Video popolari

ForlìToday è in caricamento