Martedì, 22 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scia di luci in fila indiana in cielo nella notte: niente ufo, sono gli 'Starlink'

Se non vi è ancora capitato di scovarli nel cielo, potrebbe presto accadere: la segnalazione più recente è di venerdì sera e arriva da Villafranca, ma negli ultimi giorni in tutto il forlivese sono state avvistate delle luci in cielo in fila indiana. Tanti sui social si sono chiesti cosa fossero: stelle, droni, esercitazioni militari o ufo? Nulla di tutto questo: si tratta dei satelliti Starlink, il progetto del produttore aerospaziale 'SpaceX' del magnate Elon Musk che punta ad aumentare la copertura della rete internet sulla terra. 

E i satelliti sono visibili anche dall'Italia, quando le condizioni di orbita e il meteo sono favorevoli. Il milionario - ritenuto da molti il nuovo Steve Jobs - ha dichiarato che raggiungerà la copertura quasi globale del mondo popolato entro il 2021. Nella dodicesima missione "Starlink" il razzo Falcon 9 lanciato da Cape Canaveral SpaceX ha messo in orbita altri 60 satelliti che si aggiungono ai 650 già in posizione (1.440 quelli totali previsti per iniziare ad offrire i primi servizi Internet). Dopo aver terminato il proprio lavoro, il razzo è atterrato sulla piattaforma robotica nell'Oceano Atlantico a largo della Carolina del Sud.

Ora sono cominciati i test della operatività della costellazione che, per una copertura globale, potrà arrivare a 12mila satelliti. Con prestazioni che superano di gran lunga quelle dell'Internet satellitare tradizionale e una rete globale senza limiti di infrastrutture di terra, Starlink fornirà internet a banda larga ad alta velocità in luoghi in cui l'accesso è stato inaffidabile, costoso o completamente non disponibile. Starlink punta al servizio negli Stati Uniti settentrionali e in Canada nel 2020, espandendosi rapidamente fino a raggiungere una copertura quasi globale del mondo popolato entro il 2021.

Si parla di

Video popolari

Scia di luci in fila indiana in cielo nella notte: niente ufo, sono gli 'Starlink'

ForlìToday è in caricamento