Domenica, 14 Luglio 2024

Manovre pazze e spericolate in rotonda davanti a decine di ragazzi: la protesta

Le rotonde della città usate come piste per manovre pericolose e schiamazzi notturni. Lo "spettacolo" non richiesto dello spericolato di turno ha generato apprensione e proteste nella zona di Ravaldino. La rotonda che si trova tra viale Corridoni, via Giovanni dalle Bande Nere e via Decio Raggi, nonostante il raggio ridotto e la presenza di abitazioni e di un locale lì a ridosso, venerdì sera intorno alle 23 è stata teatro di manovre pericolose di un veicolo con due persone a bordo, come sgommate col freno a mano e circolazione contromano.

L'auto si è "esibita" insistentemente sull'asfalto, prima di scappare via verso via Decio Raggi. Non è certo la prima volta che si verificano episodi del genere, in vari punti della città, che superficialmente potrebbero essere definiti "goliardate", ma che alla fine rappresentano un pericolo oggettivo, perché il tutto avviene in mezzo al traffico cittadino. In questo caso anche davanti a diverse decine di ragazzi assiepati sul marciapiede. Non era un pubblico plaudente che si era dato appuntamento, ma frequentatori di una festa all'interno del locale che non aveva niente a che fare con l' "esibizione" del conducente dell'auto, che alla fine anzi ha disturbato anche il normale svolgimento della serata.

"Io stesso ho chiamato subito i carabinieri - spiega il titolare -. E i ragazzi  non erano lì ad applaudire, anzi in molti chiedevano di chiamare la Polizia". Visto la presenza di numerosi testimoni non sarà difficile risalire alla targa del mezzo e all'identità dei due a bordo dell'auto. Il caso è ora in mano alle forze dell'ordine. Si è trattato in ogni caso di un episodio singolo e di pochi minuti. "Mi auguro che anche questa rotonda venga dotata di telecamere quanto prima", conclude il titolare.

Video popolari

ForlìToday è in caricamento