rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022

Dopo l'emergenza coronavirus il mercato del venerdì è desolante: "C'è tanta psicosi. Ma molti sono in ferie"

Clima insolito nel venerdì del centro storico di Forlì, tradizionalmente frequentato per il mercato settimanale. Tuttavia, come già accaduto lunedì scorso, erano pochi i banchi presenti. "E' molto triste, per un allarmismo infondato - spiega uno degli ambulanti -. All'inizio dell'inverno l'influenza normale ha fatto 257 vittime. Per dire". "Lo spavento è stato forte e il mercato si è ridotto", ha eco una collega.

"Psicosi tanta, non si era mai vista una desolazione così. Ma è anche il periodo che gli ambulanti vanno in ferie". Senza dimenticare anche un'altra emergenza: quella della crisi del commercio. E non è così solo a Forlì.

Video popolari

Dopo l'emergenza coronavirus il mercato del venerdì è desolante: "C'è tanta psicosi. Ma molti sono in ferie"

ForlìToday è in caricamento