Domenica, 1 Agosto 2021

Ruffilli, scioperi e giorni drammatici dopo l'omicidio: "Da quella mobilitazione sorse l'università a Forlì"

I GIORNI CONVULSI DOPO L'OMICIDIO - Per il trentesimo anniversario dell'assassinio di Roberto Ruffilli, prosegue lo speciale di ForlìToday con le video-interviste ai personaggi dell'epoca. Dopo il pubblico ministero Roberto Mescolini Forlì, parla nella quarta puntata Gabriele Zelli, che fu incaricato dal sindaco Giorgio Zanniboni di curare gli eventi istituzionali, dalle visite delle massime cariche dello Stato, fino ai consigli comunali straordinari e i funerali, nonché i preparativi per allestire un'aula bunker nel tribunale di Forlì. La descrizione che ne esce è di una città attonita e in gran fermento: due giorni dopo piazza Saffi si riempì con una manifestazione sindacale senza precedenti. Lunedì 16 aprile Forlì vedrà la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nella sua casa di corso Diaz il senatore della Dc Roberto Ruffilli fu la vittima di uno degli ultimi omicidi firmati dalle Brigate Rosse per il Partito Comunista Combattente. 

Si parla di

Video popolari

Ruffilli, scioperi e giorni drammatici dopo l'omicidio: "Da quella mobilitazione sorse l'università a Forlì"

ForlìToday è in caricamento