Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pallacanestro 2.015, dopo sei mesi si riparte: "Vogliamo giocare a porte aperte"

 

Al via la stagione 2020-2021 della Pallacanestro Forlì 2.015. Il presidente Giancarlo Nicosanti ha ribadito l’importanza dell’apertura dei palazzetti al pubblico: "Durante la stagione passata abbiamo dovuto interrompere quella che stava diventando una vera cavalcata. Delle ultime 16 partite ne avevamo vinte 13, ci stavamo preparando per affrontare bene i playoff. Adesso si riparte, tutte le società di A2 e noi siamo disponibili a ripartire solo ed esclusivamente a porte aperte. L’affluenza non la decideremo noi, ma abbiamo bisogno di avere il pubblico dentro al palazzetto. Siamo in attesa di poter studiare tutto quello che dovrà e potrà servire per fare in modo che lo spettacolo torni la domenica".

VIDEO - Le aspettative di coach Dell'Agnello

Segue l’intervento del gener manager Renato Pasquali, che svela come quest’anno sarà più dura anche dal lato sportivo, viste le avversarie del girone B: “La squadra è più versatile dell’anno scorso ed ha almeno 3-4 giocatori che possono fare diversi ruoli, dando più possibilità tecnico-tattiche all’allenatore. Abbiamo aggiunto atletismo, centimetri e talento, ma le altre squadre non sono state a guardare. Visti i gironi, essere bravi come l’anno scorso non basterà. Credo che i mezzi e le motivazioni li abbiamo, adesso speriamo di avere il nostro sesto uomo, il pubblico”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento