Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Niente festoni, i Mercoledì 2020 in versione "Be Safe". E saranno distribuite anche mille mascherine

 

Ripartono in modalita' "soft" i 'Mercoledi' del cuore', evento cloud negli anni passati dell'estate in centro storico. Non ci saranno eventi o spettacoli particolari per evitare assembramenti, ma animazione e musica lasciate ai locali, che "occupano" con i loro dehors gli spazi pubblici, e negozi aperti. Il tutto organizzato dalle associazioni Forlì nel cuore (che tiene assieme Confesercenti, Confcommercio, Cna e Confartigianato) e Forlicentrostorico, che racchiude un'ottantina di commercianti. Si tratta, ha spiegato l'assessore al Centro storico Andrea Cintorino, sia di "un punto di arrivo che di partenza vedere le associazioni del centro storico lavorare assieme dopo mesi di difficolta'. Questa ripresa è voluta da tutti".

Quest'anno "si parte in ritardo", ha evidenziato il presidente di Forliìnel cuore Paolo Minoia, ma i primi Mercoledì nell'ambito degli Aperi-night "hanno portato tanti giovani e non in centro". riempito la città di gente. I tre Mercoledi del cuore del 15, 22 e 29 luglio avranno dunque un "taglio tranquillo", come ha sottolineato Gianni Nannini di Forlicentrostorico. I vari operatori indosseranno la t-shirt con il claim "Mercoledi' 2020 be safe", mentre saranno in distribuzione "in maniera divertente, non angosciosa", le mascherine con il logo della manifestazione per "dare un ulteriore messaggio di sicurezza". Perche', conclude Nannini, "se altri fanno assembramenti non ci riguarda".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento